Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Manovrà varrà 23 miliardi: si passa a Quota 102 e 104 e tagli al cuneo fiscale

© Foto : Governo italiano / CC-BY-NC-SA 3.0 ITIl Presidente del Consiglio, Mario Draghi
Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi - Sputnik Italia, 1920, 19.10.2021
Seguici su
Rifinanziato anche per il 2022 il Reddito di cittadinanza ma con più controlli, ok ai fondi per il Superbonus al 110% ma solo per i condomini.
Il Documento programmatico di bilancio che l’Italia deve inviare oggi a Bruxelles come anticipazione della Manovra di Bilancio per il 2022 è praticamente pronto, i ministri e il premier Draghi stanno limando le ultime sfumature, in particolare in merito alle tasse.
La Manovra dovrebbe valere circa 23 miliardi secondo le bozze attualmente al vaglio.
Si va dalle pensioni alle tasse, dal Reddito di cittadinanza a fondi per la sanità. Ecco i punti principali.

Superata Quota 100

Per andare oltre la norma voluta dalla Lega, nota come Quota 100, che va a scadenza, il governo propone una Quota 102 per il 2022 e Quota 104 per il 2023.
Si tratta di 64 anni e 38 di contributi per l’anno prossimo rispetto ai 62 e 38 di Quota 100.
Opzione donna, cioè l'uscita a 58-59 anni con 35 di contributi, non sarà riconfermata secondo le indiscrezioni.

Arriva l’ammortizzatore universale

C’è il via libera anche per la riforma degli ammortizzatori sociali con l'ammortizzatore universale, che copre tutti i lavoratori e tutte le imprese.

Viene estesa la cassa integrazione ordinaria, potenziata la Cig straordinaria e viene resa più graduale la riduzione della Naspi, il sussidio di disoccupazione.

Taglio del cuneo fiscale

Non è ancora chiaro quale voce sarà tagliata per raggiungere l’obiettivo del taglio delle tasse sul lavoro, se Irap, Irpef o Cuaf, ma il governo ha destinato sei miliardi di euro a questo capitolo.
Si aggiungono i due miliardi che erano già in Manovra per il 2022. Nel 2023 i fondi saranno complessivamente nove miliardi.

Più fondi alla Sanità

La Manovra stabilisce un’integrazione di due miliardi all’anno per il settore sanitario.
Saranno due nel 2022, quattro nel 2023 e sei miliardi nel 2024.

Reddito di cittadinanza sì ma con più controlli

Il contestato Rdc è stato rifinanziato per il 2022 sui livelli del 2021, 8,6 miliardi di euro.
Ci saranno, però, più controlli prima dell’assegnazione invece che dopo.

Ancora Superbonus

Il Superbonus 110% sarà prorogato anche al 2023.
La misura varrà, però, solo per i condomini e non per i villini o abitazioni unifamigliari.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала