Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L'UEFA punisce l'Inghilterra per i disordini alla finale degli Europei: una partita a porte chiuse

© AP Photo / John SibleyGianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma  - Sputnik Italia, 1920, 18.10.2021
Seguici su
È arrivata la punizione dalla UEFA alla nazionale inglese di calcio per i disordini scoppiati durante il match finale di Euro 2020 a Wembley: una partita senza pubblico.
Prima della finale dell'EURO 2020, in cui l'11 luglio gli Azzurri hanno ottenuto la vittoria ai rigori contro la nazionale inglese, oltre 100 tifosi sprovvisti di biglietti hanno tentato di entrare allo stadio, con alcune che barriere sono state abbattute.
Per risolvere la situazione è intervenuta la polizia a cavallo. Agli ultimi minuti dei tempi regolamentari della partita, un tifoso ha fatto irruzione in campo. Le forze dell'ordine e gli steward hanno impiegato diversi minuti per fermarlo.
La UEFA spiega di aver punito la Federcalcio inglese (FA) per “la mancanza di ordine e disciplina dentro e intorno allo stadio, per l'invasione del campo di gioco, per il lancio di oggetti e per i disordini durante gli inni nazionali”.
Per la seconda partita, la pena è sospesa per un periodo di prova di due anni. Inoltre, la FA pagherà una multa di 100.000 euro.
La FA ha reso noto che non presenterà ricorso.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала