Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La prima linea del Nord Stream 2 è stata riempita di gas tecnico

© Foto : Press Service Eugal  / Vai alla galleria fotograficaСтроительство газопровода "Северный поток-2" в Германии
Строительство газопровода Северный поток-2 в Германии - Sputnik Italia, 1920, 18.10.2021
Seguici su
La prima stringa del gasdotto Nord Stream 2 è stata riempita di gas tecnico e ci si prepara per eseguire la stessa procedura anche nella seconda stringa, ha affermato l'operatore del progetto Nord Stream 2 AG.
"A partire dal 18 ottobre è stata completata la procedura per il riempimento della prima linea con il gas (...). Proseguono i lavori di messa in servizio della seconda linea", si legge nel comunicato.
Si chiarisce che sono stati pompati circa 177 milioni di metri cubi, il che fornisce un livello di pressione nel gasdotto di 103 bar. Questo è sufficiente per il trasporto del carburante in futuro.
"Il nostro obiettivo è fornire al mercato ulteriori capacità di trasmissione del gas affidabili il prima possibile. Vi informeremo inoltre su ulteriori passaggi tecnici", ha aggiunto la società.
Il gasdotto Nord Stream 2 si estende dalla costa russa attraverso il Mar Baltico fino alla Germania ed è costituito da due linee con una capacità totale di 55 miliardi di metri cubi di gas all'anno. I costruttori hanno completato i lavori il 10 settembre. Ora è in corso l'iter di certificazione dell'operatore per conformarsi ai termini della direttiva UE sul gas. Si svolgerà in due fasi: prima il regolatore tedesco svilupperà una bozza di decisione, poi la Commissione europea ne darà la sua valutazione. L'intero processo, secondo i requisiti legali, può richiedere diversi mesi.
Il vice primo ministro ed ex capo del ministero dell'Energia russo Alexander Novak ha dichiarato il 14 ottobre che il gasdotto sarà pronto per il lancio nei prossimi giorni, e quindi tutto dipenderà dai partner.
L'Europa il 13 ottobre ha iniziato un periodo attivo di prelievo di gas dai suoi impianti UGS (impianti di stoccaggio sotterraneo). All'inizio della stagione di ritiro, gli UGS erano pieni di poco più del 78 per cento, 14 punti percentuali in meno rispetto alla media quinquennale.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала