Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ricciardi: “Con il 90% di vaccinati allentare lo stato di emergenza ma non abbassare la guardia”

© Foto : EPP GroupWalter Ricciardi
Walter Ricciardi - Sputnik Italia, 1920, 17.10.2021
Seguici su
Per evitare di trovarsi in situazioni simili all’Inghilterra. I prossimi passi saranno le vaccinazioni dei bambini per eradicare il virus.
Raggiungere il 90% di popolazione vaccinata contro il coronavirus “ci porrà in una condizione di maggiore serenità” anche se non sufficiente a eradicare il virus perché i bambini sotto i 12 anni non possono ancora essere immunizzati, ma sarà “un contributo straordinario alla sicurezza”, dice Walter Ricciardi consulente del ministro alla Salute Roberto Speranza.

Per l’esperto, quindi, il primo passo è raggiungere il 90% ma poi, dopo che anche i bambini entreranno nelle fasce vaccinabili, questa percentuale andrà mantenuta, dice a Repubblica.

In questa situazione, “lo stato di emergenza si può pian piano attenuare”.
Ma bisogna fare attenzione alla situazione mondiale, con dati di contagi ancora alti sia nei Paesi dell’Est Europa sia negli Stati Uniti, avverte Ricciardi: “Ne usciremo quando tutti nel mondo si vaccineranno”.

Il green pass? Siamo tra i migliori al mondo

L’obbligo di green pass “ha già rivelato la sua efficacia e la dimostrerà ulteriormente, come è successo in Danimarca”.
“Ci permetterà di tornare alla normalità e svolgere in sicurezza le attività al chiuso, alle quali non parteciperanno soggetti infetti e contagiosi”, dice Ricciardi.
Contro questa misura a protestare è una “minoranza” che non comprende “quanto questa pandemia sia pericolosa. Se non tuteliamo la salute e l’economia, cioè il lavoro, ci troviamo nei guai. Invece noi siamo tra i migliori al mondo in questo senso”.
“È logorante fare il test ogni due giorni. Andare avanti a lungo può diventare un problema sia dal punto di vista fisico che economico. La cosa migliore è sfruttare i vaccini”.

I vaccini non bastano

Per Ricciardi bisogna continuare a tenere alta la guardia, perché “la vaccinazione da sola non basta, bisogna continuare ad avere misure di sanità pubblica per non finire come l’Inghilterra”.
I casi potrebbero aumentare nelle prossime settimane “perché c’è un bacino di suscettibilità importante, parliamo di milioni di abitanti e abbiamo una variante contagiosa. Non sarà però un problema per il sistema sanitario affrontare l’eventuale aumento di richiesta di assistenza”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала