Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Trieste: oggi picchetto dei portuali contro il green pass obbligatorio, proteste anche a Genova

© Sputnik . Leonardo ToloneseTrieste
Trieste - Sputnik Italia, 1920, 15.10.2021
Seguici su
L'Autorità di Garanzia sottolinea che lo sciopero non è autorizzato e che chi partecipa commette reato. I promotori dicono: ''manifestazione legittima''.
Tutta l'Italia in pre-allarme per la giornata di oggi, che vede l'avvio delle applicazioni delle misure previste dall'ultimo Dpcm in materia di sicurezza sul lavoro e green pass.
Allerta delle forze dell'ordine: rischi per trasporti, aziende, porti e mobilità.
Dubbi sull'effettiva applicazione delle misure e sulla effettiva preparazione delle aziende alle nuove misure.
A Trieste proteste in corso, non autorizzate, secondo l'Autorità di Garanzia, ma i promotori dello sciopero dichiarano invece che la manovra è legittima.

Già un migliaio le persone davanti al Varco 4 del porto della città friulana, e non si tratta solo di portuali ed operatori del settore, ma anche di sostenitori del movimento 'no green pass'.

Nessun problema per i lavoratori che vogliono lavorare, ingresso regolare.
Tutto tranquillo a Venezia, dove i lavoratori del porto hanno sfilato davanti ai tornelli di ingresso, tutti tranne uno.
Un presidio di lavoratori sta nel frattempo bloccando le operazioni al porto di Genova, al varco Etiopia, mentre una cinquantina di persone tra camalli della Culmv e dipendenti del terminal Psa di Genova Pra sono ai cancelli per protestare.
A Roma, come in altre città, previste manifestazioni.

Nella capitale avrà luogo un'ingente protesta al Circo Massimo, 1.000 gli agenti schierati.

Fermezza nell'esecutivo, si va avanti nel solco dell'applicazione del Dpcm, senza eccezioni.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала