Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cdm approva il decreto fiscale: ecco tutte le misure

© Foto : CC-BY-NC-SA 3.0 IT / Governo italianoConferenza stampa del Presidente Draghi
Conferenza stampa del Presidente Draghi
 - Sputnik Italia, 1920, 15.10.2021
Seguici su
Tra gli interventi c'è il rifinanziamento della cassa integrazione Covid per 13 settimane, del fondo per Alitalia, del Reddito di cittadinanza e dell'ecobonus. Possibilità di dilazionare di cinque mesi il pagamento delle cartelle esattoriali.
Approvato il decreto fiscale dal consiglio dei ministri. Lo comunica Ansa. Un pacchetto importante di norme sul lavoro, ma anche misure per le famiglie, una mano tesa ai contribuenti per le cartelle esattoriali e il rifinanziamento dell’ecobonus per sostenere l’industria delle auto. Sono alcuni dei provvedimenti inseriti nel decreto fiscale appena promosso dal consiglio.
Il governo ha deciso di rifinanziare la cassa integrazione Covid per altre 13 settimane, per sostenere i settori più in difficoltà, di rifinanziare fino ad ottobre del 2022 il fondo volo Alitalia e di stanziare altri 200 milioni di euro per tutto il 2021 per il reddito di cittadinanza.
In campo ci sono anche 800 milioni per gli indennizzi destinati ai lavoratori costretti ad osservare la quarantena per il Covid e il rifinanziamento del congedo al 50 per cento per chi si ritrova ad assistere i figli in Dad o in isolamento per contatti con persone positive al Covid.

Nel testo, come riferisce l’Ansa, è stata inserita anche una serie di interventi per ridurre il lavoro in nero e gli incidenti. Sul fronte degli interventi a sostegno delle famiglie, c’è il trasferimento dei fondi per l’assegno unico in un fondo ad hoc, con l'assegnazione di 6 miliardi.

Sul fronte della sicurezza sul lavoro ci sarà un potenziamento dei controlli, con un aumento delle assunzioni di ispettori. Vengono introdotte, inoltre, una serie di misure, come la sospensione immediata dei lavoratori irregolari e delle attività in caso di violazione delle norme di sicurezza.
Le fonti citate dall’Ansa parlano anche di una possibile dilazione di 5 mesi per i termini del pagamento delle cartelle che erano state sospese per la pandemia, che l’Agenzia delle Entrate - Riscossione è tornata a notificare a partire dallo scorso 1° settembre. Più flessibilità anche per chi è decaduto dai benefici della rottamazione ter e del saldo e stralcio.
Su richiesta del ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, nel testo è stato anche inserito il rifinanziamento dell’ecobonus per l’acquisto di auto meno inquinanti.
Circa 310mila euro, inoltre, sono stati stanziati per dispiegare nella Capitale 400 militari in più, per garantire la sicurezza in vista della riunione del G20 di fine ottobre a Roma.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала