Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Bassetti: il problema ora è l’influenza stagionale, che sarà molto grave

© Sputnik . Evgeny UtkinControlli di Green Pass alla stazione ferroviaria di Milano, Porta Garibaldi
Controlli di Green Pass alla stazione ferroviaria di Milano, Porta Garibaldi - Sputnik Italia, 1920, 14.10.2021
Seguici su
Ai ‘Lunatici’ di Rai Radio2 il professore Matteo Bassetti ha consegnato la sua previsione sull’autunno e l’inverno, affermando che il problema numero uno potrebbe non essere il coronavirus, che con l’85% di vaccinati ce lo stiamo mettendo alle spalle. Il vero problema potrebbe essere l’influenza stagionale.
“Se è vero che sta arrivando un’influenza potentissima? L’influenza è potente quando trova degli organismi non pronti a difendersi”, spiega il professore.
“Quest’anno sarà più grave, perché da due anni non abbiamo modo di entrare in contatto con l’influenza. Su di noi l’influenza fa male, perché per due anni i nostri anticorpi non l’hanno vista e, non avendola vista, non si sono rafforzati”, dice ancora Bassetti, come riportato dal Roma Italia.

Green pass così inutili

Per il professore Bassetti, a questo punto, il green pass è diventato uno strumento inutile.
Secondo la sua posizione, “così com’è oggi non ha nessun senso di continuare. L’abbiamo fatto diventare uno strumento non per stimolare la gente a fare i vaccini, ma per portare la gente a fare i tamponi. Non sono più a favore di questo green pass. Bisogna decidere cosa si deve fare con i luoghi di lavoro”.
Il professore genovese opterebbe per il metodo applicato oltr’alpe: “O a lavoro va solamente chi è vaccinato, oppure facciamo il green pass alla francese, dove nei luoghi di aggregazione c’è obbligo di green pass, ma rilasciato unicamente con la vaccinazione o con i tamponi, ma solo se non puoi fare la vaccinazione”.

I primi casi di influenza in Italia

Quest’oggi sono stati segnalati in Italia i primi due casi di influenza stagionale, che ufficialmente aprono la stagione.
L’Istituto superiore di sanità (Iss) ha infatti confermato due casi di influenza del tipo A/H3 a Varese e a Torino. Si tratta di due bambini, uno dei quali presenta la polmonite.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала