Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Regno Unito, spacciatori di droga arrestati al parlamento rivela il Sun

© Foto : CC BY 2.0 / Eric Hossinger Parlamento del Regno Unito
Parlamento del Regno Unito - Sputnik Italia, 1920, 13.10.2021
Seguici su
Nonostante il parlamento del Regno Unito sia stato bloccato "per lunghi periodi dell'anno" a causa della pandemia di COVID-19, secondo quanto riferito, vi sarebbero stati commessi oltre duecento crimini durante i dodici mesi precedenti il ​​marzo 2021.
Due spacciatori di droga sono stati arrestati nel parlamento del Regno Unito e sono stati portati alla luce numerosi crimini commessi in data sede in un passato non poi così lontano, riporta The Sun.
Secondo il quotidiano, nei dodici mesi precedenti il ​​marzo 2021 sono stati commessi nei locali del Parlamento circa 202 reati, nonostante l'edificio sia stato bloccato "per lunghi periodi dell'anno" a causa della pandemia di coronavirus.

"Ciò che lascia scioccati è la quantità di crimini commessi, dato che qui non c'era quasi nessuno", ha detto una fonte al giornale.

Tra la Camera dei Comuni e alla Camera dei Lord, cinque persone sono state anche arrestate per possesso di droga di tipo non specificato, mantre altre otto sono state arrestate per possesso di cannabis.
Con 17 reati di droga in totale, l'elenco delle trasgressioni commesse in Parlamento includerebbe anche 36 aggressioni, la maggior parte contro agenti ai cancelli, 25 furti e sette casi di taccheggio da negozi di souvenir, nonchè 52 lettere di minaccia "a parlamentari e Lords o il loro personale".
Il giornale sottolinea, inoltre, che una lettera inviata dal Parlamento a un detenuto ha innescato un'indagine il mese scorso, dopo che nella missiva sono state trovate tracce di ecstasy.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала