Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Futurismo italiano in Russia: Capolavori della collezione Mattioli in mostra a Mosca

© SputnikLa mostra 'Arte libera. Futurismo italiano dalla collezione di Gianni Mattioli'
La mostra 'Arte libera. Futurismo italiano dalla collezione di Gianni Mattioli' - Sputnik Italia, 1920, 13.10.2021
Seguici su
Il Museo Statale Pushkin di Belle Arti di Mosca, martedì 19 ottobre, inaugurerà la mostra 'Arte libera. Futurismo italiano dalla collezione di Gianni Mattioli', nella quale opere di artisti italiani quali Modigliani, Balla, Boccioni, Severini, Sironi, Carr e Morandi verranno presentate al pubblico della capitale fino al 16 gennaio.
Oggi, mercoledì 13 ottobre, presso il palazzo Berg, sede dell'Ambasciata d'Italia a Mosca, alla presenza del nuovo Ambasciatore italiano, Giorgio Starace, sarà presentata in anteprima una delle opere più significative della collezione, il 'Ritratto dell'artista Frank Haviland' di Amedeo Modigliani.

“Lo scopo di questo evento è quello di rinnovare la tradizione della nostra missione diplomatica di ospitare e mostrare ai rappresentanti dei media russi e della comunità culturale opere famose, che fanno parte delle grandi mostre organizzate dall'Ambasciata o tenute sotto il suo patrocinio”, si legge nel comunicato stampa della stessa ambasciata.

La mostra si svolge con il patrocinio e il sostegno dell'Ambasciata d'Italia a Mosca, in collaborazione con gli Istituti Italiani di Cultura di Mosca e San Pietroburgo, nonché grazie anche al sostegno finanziario dello sponsor russo, la banca Sberbank.
© SputnikLa mostra 'Arte libera. Futurismo italiano dalla collezione di Gianni Mattioli'
La mostra 'Arte libera. Futurismo italiano dalla collezione di Gianni Mattioli' - Sputnik Italia, 1920, 13.10.2021
La mostra 'Arte libera. Futurismo italiano dalla collezione di Gianni Mattioli'
L’esposizione nasce in quel contesto di collaborazione tra musei italiani e russi inaugurato il 29 settembre a Milano dai ministri della Cultura Dario Franceschini e Olga Lyubimova e vuol presentare una delle più significative collezioni private d'arte italiane del XX secolo. Comprende ventisei opere dal valore inestimabile ed emblematiche del futurismo, quel complesso movimento artistico nato in Italia agli inizi del secolo scorso, che rappresentò una delle prime avanguardie europee e che influenzò successivi movimenti affini nel resto del mondo, Russia in primis.
Queste opere saranno presentate nella Galleria d'arte europea e americana del XIX-XX secolo del Museo Statale Pushkin, nel contesto delle avanguardie europee, in modo da permettere un raffronto diretto tra la poetica del futurismo italiano e le altre correnti contemporanee.
© SputnikLa mostra 'Arte libera. Futurismo italiano dalla collezione di Gianni Mattioli'
La mostra 'Arte libera. Futurismo italiano dalla collezione di Gianni Mattioli' - Sputnik Italia, 1920, 13.10.2021
La mostra 'Arte libera. Futurismo italiano dalla collezione di Gianni Mattioli'
L’esposizione vuol rappresentare l’ennesima importante tappa di approfondimento dei reciproci rapporti culturali tra Italia e Russia.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала