Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Fuga degli immigrati dall’Italia per l’effetto Covid-19: rapporto Idos

© Foto : Clara StatelloUn migrante in Italia
Un migrante in Italia - Sputnik Italia, 1920, 13.10.2021
Seguici su
L’Italia non è più solo un paese dove il declino demografico colpisce gli italiani residenti da generazioni, ma è ora un paese da dove anche gli immigrati preferiscono partire per andare altrove.
Secondo il rapporto del centro studi e ricerche Idos, che pubblica un'anticipazione del 31° Dossier statistico sull’immigrazione, “per la prima volta da 20 anni a questa parte” si registra “anche il calo più alto della popolazione straniera. In un solo anno il Paese perde in tutto quasi 200 mila abitanti e i residenti stranieri diminuiscono di 26.422 unità (-0,5%), attestandosi su 5.013.215”.
Secondo quanto afferma Idos nel comunicato stampa, “sembrano quindi superati i tempi in cui la popolazione straniera residente compensava i saldi naturali negativi degli italiani”, perché non è più così.
Per Idos, “il calo dei residenti stranieri è l’esito di diverse voci del bilancio demografico del 2020: iscrizioni all’anagrafe di stranieri arrivati direttamente dall’estero, cancellazioni di stranieri che hanno lasciato l’Italia per l’estero, cancellazioni effettuate d’ufficio per irreperibilità o perdita dei requisiti, acquisizioni di cittadinanza italiana da parte di stranieri, nascite e decessi registrati nell’anno”.
Ma anche la pandemia ne è la causa, “le iscrizioni dall’estero (177.304) di residenti stranieri calano di un terzo (-33,0%), rispetto al 2019, e di poco meno (-30,6%) ,rispetto alla media degli ultimi 5 anni”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала