Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Prostituzione: tratta tra Bulgaria e Italia, 8 arresti

© AP Photo / Jae C. HongGeisha
Geisha - Sputnik Italia, 1920, 12.10.2021
Seguici su
Ragazze ridotte in schiavitù, costrette a vivere in pessime condizioni igieniche; 8 gli arresti nel corso dell'operazione internazionale 'Bokuk'.
Traffico di esseri umani scoperto dalla polizia della sezione Criminalità straniera e Prostituzione, in collaborazione con i colleghi della Bulgaria e coordinati dalla Ddl di Catania.
Le indagini hanno permesso di accertare le condizioni fatiscenti in cui versavano le vittime, costrette a prostituirsi in strada nel catanese. Alle ragazze, "comprate" per poco più di seimila euro ciascuna, venivano sequestrati i passaporti ed erano poi costrette a mettersi subito al "lavoro" in strada.
Tra di esse, anche una ragazza con un grave handicap, ora posta in una struttura ad hoc per le vittime dell'ignobile tratta di schiavi moderni. Indicibili le violenze nei suoi confronti, secondo quanto emerge dall'indagine della Ddl.
Le indagini sono state avviate dopo che a giugno 2020 due ragazze bulgare avevano denunciato un'altra straniera che pretendeva che le pagassero lo spazio di marciapiede occupato, nei pressi della stazione di Catania.
L'Operazione è stata nominata "Bokuk", parola che in lingua bulgara vuol dire 'spazzatura', termine con cui gli indagati apostrofavano "la merce", vale a dire le ragazze sotto il loro controllo.
Una volta "comprate" e costrette a prostituirsi, le ragazze erano fatte alloggiare in locali degradati del quartiere San Cocimo, private della libertà e dei documenti, e anche nutrite con poco cibo di scarsa qualità.

Gli arresti

Scattate le manette per 8 persone: tre bulgari e un italiano sono stati condotti in carcere, mentre altri 4 italiani sono stati condannati ai domiciliari. Tra i reati ipotizzati figura la tratta di persone, la riduzione in schiavitù e l'associazione a delinquere finalizzata allo sfruttamento della prostituzione transnazionale, che costituisce un aggravante.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала