Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a
 - Sputnik Italia, 1920, 18.09.2021
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

Draghi: G20 concorde, situazione umanitaria grave in Afghanistan

© AFP 2021 / Bulent Kilic Женщина раздает хлеб нуждающимся детям перед пекарней в Кабуле
Женщина раздает хлеб нуждающимся детям перед пекарней в Кабуле - Sputnik Italia, 1920, 12.10.2021
Seguici su
I leader dei Paesi del G20 concordano sul fatto che in Afghanistan sta emergendo una situazione umanitaria piuttosto pesante, ha affermato il presidente del Consiglio Mario Draghi.

"C'è la consapevolezza che l'emergenza umanitaria è gravissima... C'è gran disponibilità ad agire, c'è stata sostanzialmente una convergenza di vedute sulla necessità di affrontare l'emergenza umanitaria", ha detto Mario Draghi in una conferenza stampa a Roma dopo il vertice straordinario del G20.

Parlando dei diritti delle donne, Draghi ha sottolineato che non si può "tornare indietro di 20 anni", rilevando al tempo stesso che "affrontare la crisi umanitaria richiederà contatti con i talebani*, ma questo non significa un loro riconoscimento. Bisogna prendere atto che sono stati giudicati per ciò che hanno fatto, non per ciò che hanno detto".
Mario Draghi ha poi osservato che il G20 si è mostrato favorevole ad "un mandato alle Nazioni Unite, di tipo generale, per il coordinamento della risposta e per agire anche direttamente".
Oggi, a Roma, in videoconferenza, si è tenuto il vertice straordinario del G20 sull'Afghanistan, presieduto dal premier Mario Draghi. Si è svolto in un formato ampliato, in particolare, con la partecipazione di rappresentanti dell'Onu, del Fmi e della Banca Mondiale. La Russia è rappresentata all'incontro dal viceministro degli Esteri Igor Morgulov e dall'inviato speciale del Cremlino per l'Afghanistan Zamir Kabulov.
*Organizzazione terroristica estremista illegale in Russia e molti altri Paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала