Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Terremoto di magnitudo 6,8 colpisce l'Alaska, nello stesso punto dell’8,2 di luglio

© Fotolia / BelishSismografo di terremoto
Sismografo di terremoto - Sputnik Italia, 1920, 11.10.2021
Seguici su
Il Centro sismologico europeo-mediterraneo, segnala una scossa di magnitudo Mw (Momento sismico) 6,8 con epicentro in mare tra l’isola di Kodiak, e la regione Lake and Peninsula in Alaska, nella zona chiamata di subduzione delle Aleutine, spesso protagonista di fenomeni ancora più importanti.
Nessun allarme tsunami è stato emesso dalle autorità americane a seguito del sisma.
La forza del terremoto è stata successivamente rivalutata a 7,0 sulla scala Richter. L'epicentro del terremoto si trova a 269 chilometri da Sand Point, a una profondità di 10 chilometri. Finora non sono state segnalate vittime, si tratta in effetti di una zona scarsamente popolata, dove neppure il sisma di magnitudo 8,2 del 29 luglio scorso aveva provocato gravi danni agli abitanti.

La zona di subduzione delle Aleutine

La zona di subduzione delle Aleutine è la zona in cui i margini convergenti della placca pacifica e di quella nordamericana sono in subduzione lungo 4.000 km e si muovono di 6,4 centimetri l'anno. In questa area si verificano spesso forti terremoti con magnitudo non raramente straordinaria come quella del 1964 che arrivò a 9,2 e viene considerato il secondo evento sismico per potenza al mondo. In quel caso le vittime furono 143 e per la scala Mercalli venne considerato un IX grado.
Sempre nella stessa zona si ricordano il 7,8 Mw del 22 luglio 2020, e il 7,6 del 20 ottobre dello stesso anno.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала