Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Operazione ‘Cyber Matrioska’: hacker di origine russa arrestata a Genova per frode informatica

A hacker - Sputnik Italia, 1920, 11.10.2021
Seguici su
La polizia postale di Genova ha arrestato, tramite quella che le stesse autorità di sicurezza hanno definito l’operazione ‘Cyber Matrioska’, una 40enne di origine russa ritenuta appartenente a una organizzazione transnazionale dedita alle frodi informatiche, alla ricettazione ed al riciclaggio.
La donna, una insospettabile madre di famiglia nonché ingegnere informatico di origine russa, che per questo insieme di caratteristiche dovrebbe aver ispirato la curiosa denominazione dell’operazione al comando di polizia, acquistava online prodotti di alta tecnologia utilizzando carte di credito e conti bancari hackerati, per poi andare a ritirare le ordinazioni presso i punti di recapito ma munita di documenti falsi, reclutando terze persone, e comunque sempre cambiando luogo di consegna.
Successivamente la donna si ritiene inviasse i prodotti di fatto rubati, in Russia, dove presumibilmente vi sarebbero altri componenti della banda, oppure li rivendeva, sempre tramite e-commerce online.
I proventi venivano infine riciclati tramite acquisti di criptovalute.
Durante le perquisizioni domiciliari, gli investigatori hanno rinvenuto e sequestrato numerosi pos, centinaia di carte di credito e considerevoli quantità di prodotti di alta tecnologia.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала