Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il direttore dell’Agenzia delle Entrate: “Fare ordine nella giungla del Fisco e evitare l’evasione”

tasse
tasse  - Sputnik Italia, 1920, 11.10.2021
Seguici su
Ruffini punta a una semplificazione delle tasse e dei tributi per eliminare i vicoli che consentono agli evasori di nascondersi. E promuove la revisione del catasto.
La premessa e l’obiettivo di un Fisco più efficace passano per la semplificazione. Ne è convinto il direttore dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini.
Parlando a La Stampa, Ruffini, che è anche presidente di Entrate-Riscossione, che ha preso il posto di Equitalia, spiega che bisogna fare ordine nella giungla delle 800 leggi tributarie che si sono stratificate negli anni.
In questo senso la delega fiscale “è il primo passo ed è una buona notizia”.
Poi bisogna semplificare: “Abbiamo più di 800 leggi tributarie, frutto di una disordinata stratificazione avvenuta nel tempo”, “il sistema, così com’è, assomiglia a una giungla in cui l’evasore riesce a nascondersi e l’onesto rischia di smarrirsi”.

La revisione del catasto

Con la revisione del catasto nei prossimi cinque anni, voluta dal governo Draghi, “avremo una grande operazione di trasparenza nel segno della completezza del sistema”, dice Ruffini.
E non sarà una caccia alle case fantasma, ma di individuare differenze e restituire “una fotografia” reale, “un lavoro che già in passato ha consentito di individuarne più di un milione”.

Cartelle cancellate e riscossione

Ruffini parla poi della cancellazione delle cartelle sotto i 5.000 euro per i cittadini e le società con un reddito inferiore a 30mila euro nel 2019, prevista dal decreto Sostegni: “Consentirà di smaltire una fetta delle giacenze”.
Per eventuali altre rottamazioni, per Ruffini, dovrà valutare il Parlamento o il governo, “che sapranno sicuramente trovare un giusto punto di equilibrio”.
Un equilibrio tra il dato di fatto che un debito vecchio non ancora riscosso è difficile da recuperare e la necessità di non far passare “il messaggio che non pagare convenga e scoraggiare chi è sempre stato in regola”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала