Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Draghi nella sede della Cgil, Landini: "Visita non scontata"

© Foto : Palazzo ChigiDraghi e Landini
Draghi e Landini  - Sputnik Italia, 1920, 11.10.2021
Seguici su
Il presidente del Consiglio ha incontrato il segretario generale della Cgil nella sede nazionale presa d'assalto da Forza Nuova durante la manifestazione No Green pass di sabato.
Il premier Mario Draghi si è recato poco dopo mezzogiorno in visita nella sede nazionale della Cgil. Ad attenderlo, davanti all'ingresso, il segretario generale Maurizio Landini. Un lungo applauso è esploso tra i presenti, dopo l'abbraccio fra i due.
La visita dei locali devastati da Forza Nuova durante la manifestazione No Green pass è durata circa mezz'ora.
"Ho ringraziato il presidente del consiglio per una visita dal significato importante, una visita non scontata. Il presidente Draghi ha voluto segnalare la vicinanza del governo e delle istituzioni al sindacato per impedire che torni un passato che va evitato. Un messaggio particolarmente significativo", ha detto Landini al termine della visita.
Il leader della Cgil ha poi menzionato la prossima manifestazione nazionale dei sindacati indetta per sabato 16 ottobre contro il fascismo. In quella sede verrà avanzata la richiesta di scioglimento delle organizzazioni che si ispirano all'ideologia fascista.
"Un provvedimento che consideriamo necessario e sul quale Draghi ha detto che ne discuteranno nei prossimi giorni. Per noi è una delle ragioni della manifestazione", ha aggiunto.

Le mozioni di PD, PSI-Iv

In queste ore il Partito Democratico ha presentato in Senato una mozione, a prima firma Malpezzi-Parrini, per impegnare il Governo, per chiedere lo scioglimento di Forza Nuova e dei movimenti d'ispirazione neofascista.
Nel documento viene menzionata "a forte matrice fascista" considerata "alla base delle gravi azioni violente". L'obiettivo dell'aggressione "ai danni di un corpo intermedio, rappresentante dei diritti dei lavoratori quale quello della CGIL, azioni contraddistinte da un’inquietante carica eversiva".
In questo senso si configura come "un vero e proprio attacco, con metodi violenti, alla nostra democrazia". Una mozione analoga è stata presentata, sempre a Palazzo Madama, dai senatori Riccardo Nencini (PSI) e Davide Faraone (Iv).
Alla Camera il Movimento 5 Stelle ha firmato la mozione presentata dalla capogruppo del Pd, Debora Serracchiani, per lo scioglimento di Forza Nuova e di altri gruppi neofascisti. Lo ha annunciato il capo dei deputati grillini, Davide Crippa.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала