Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Al via il G20 del Commercio di Sorrento, con un obiettivo: la riforma del WTO

© Foto : Rachele SamoIl ministro degli Esteri Luigi Di Maio al G20 del Commercio
Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio al G20 del Commercio - Sputnik Italia, 1920, 11.10.2021
Seguici su
La presidenza italiana intende portare il tema al centro dell’agenda internazionale per rilanciare il multilateralismo commerciale. Oggi l’accoglienza a Sorrento del padrone di casa, il ministro degli Esteri Di Maio, domani la plenaria.
Mettere al centro dell’agenda internazionale la riforma dell’Organizzazione mondiale del commercio (Wto) per dare slancio al multilateralismo commerciale, in un contesto di regole precise, di equità e di non discriminazione. È uno dei punti chiave del G20 del Commercio che si tiene domani a Sorrento.
La ministeriale Trade fa parte degli appuntamenti voluti dalla presidenza italiana del G20 e si è aperta con il benvenuto da parte del ministro degli Esteri Luigi Di Maio, che ha accolto i suoi colleghi e ospiti al Museo Correale di Terranova in una città presidiata dalle forze dell'ordine.
Al museo i ministri trascorreranno parte della serata per l'evento inaugurale del meeting.
Sorrento e il suo centro sono zona rossa per l'arrivo delle delegazioni dai 20 Paesi del gruppo, con aree inaccessibili anche dai taxi e un grande dispiegamento di polizia e mezzi per presidiare la zona.
Domani la plenaria che punta a un accordo su un documento finale che verrà trasmesso al G20 dei capi di governo il 30-31 ottobre per le conclusioni della presidenza italiana.
Il meeting è stato anticipato da una prima assoluta creata dall’Italia, l’Innovation League che ha fatto incontrare startup e Venture Capital da oltre 30 Paesi puntando sull’innovazione.
Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio a Sorrento - Sputnik Italia, 1920, 10.10.2021
Di Maio: a San Francisco il primo Polo di innovazione italiano. A Sorrento protagoniste le startup

Facilitare la riforma del Wto

Nei giorni che hanno preceduto l’evento, il ministro Di Maio ha spiegato gli obiettivi della ministeriale di Sorrento.
"Un sistema commerciale multilaterale rafforzato, basato sulle regole, sulla trasparenza e sulla non discriminazione, che abbia al centro il Wto, è fondamentale per mitigare l'impatto duraturo della pandemia e ottenere una migliore ripresa”, ha detto.
L’obiettivo del G20 Trade è quello di “facilitare un esito positivo della 12esima Conferenza ministeriale dell'Organizzazione mondiale del commercio a fine novembre e dare slancio politico a una riforma del Wto".
Oggi del tema ha parlato con il ministro del Commercio turco Mehmet Mus, con cui ha discusso anche delle relazioni commerciali bilaterali Turchia-Italia, come spiega la Farnesina in un tweet.

I temi della riunione

Nel corso della plenaria si discuterà di sei argomenti divisi in tre sessioni.
Oltre alla riforma del Wto, i ministri porranno le basi per un commercio “al servizio delle persone, del pianeta e della prosperità globale, in linea con i tre pilastri del programma G20 ‘People, Planet, Prosperity’”, come spiega il sito del G20.
Si discuterà anche di pandemia, commercio e investimenti. Di creare una catena di approvvigionamento di prodotti medici e farmaceutici resiliente e di come migliorare la capacità del sistema commerciale di rispondere alle emergenze di salute pubblica.
Ci sarà spazio anche per i temi ambientali: “Il G20 potrebbe fornire un impulso politico alla conclusione dei negoziati sui sussidi alla pesca, un passo fondamentale in materia di commercio e sostenibilità ambientale”, si legge.
Altri temi saranno la promozione del commercio digitale, la riduzione dei costi del commercio di servizi e l’opportunità di adottare quadri normativi e amministrativi trasparenti, prevedibili ed efficienti per gli investimenti, il sostegno alla partecipazione delle pmi nel commercio mondiale.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала