Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Spazio, scienziati identificano un corpo celeste mai visto prima

© Depositphotos / AlexmitLa galassia nostra - Via Lattea
La galassia nostra - Via Lattea - Sputnik Italia, 1920, 10.10.2021
Seguici su
Il suo avvistamento era avvenuto per la prima volta nel 2005. Gli scienziati ora si interrogano su questo ibrido tra cometa e asteroide.
I248370 2005 Qn13. E' questo l'identificativo del misterioso corpo celeste presentato durante il congresso di planetologia della Società astronomica americana dal Prof. Henry H. Hsieh, appartenente al corpo di ricerca del Planetary Science Institute dell’Arizona.
Secondo gli esperti, Qn13 si configurerebbe come un corpo celeste dalle caratteristiche del tutto uniche.
Le sue dimensioni, osservate grazie al sistema di monitoraggio del programma di ricerca Atlas, sono conosciute. Qn13 possiede:
un nucleo del diametro di 3,2 chilometri
con una coda della lunghezza di 720.000 km e una larghezza di 1.400 km
Osservandolo, gli esperti inizialmente erano convinti di trovarsi di fronte ad un asteroide, che al momento attuale sta viaggiando nel gruppo di asteroidi presenti tra Marte e Giove.

Qn13 sarebbe infatti un ibrido tra un asteroide e una cometa che nella sua traiettoria sta eliminando gas e vapore, fatto questo che gli consente di assumere la sua peculiare forma.

Иллюстрация, изображающая космический аппарат BepiColombо на подлете к Меркурию - Sputnik Italia, 1920, 02.10.2021
Spazio, primo passaggio della sonda BepiColombo vicino a Mercurio - Foto
Stando al Prof. Hsieh, quella di Qn13 sarebbe una scoperta sensazionale, in quanto permetterebbe di gettare nuova luce sulla genesi della vita sulla Terra.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала