Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Quattro i fermi al corteo "No green pass" di Milano

© Foto : Alice Bellincioni © Agenzia NovaMilano: rapinata filiale banca, sul posto Polizia di Stato
Milano: rapinata filiale banca, sul posto Polizia di Stato - Sputnik Italia, 1920, 10.10.2021
Seguici su
Sabato di tensione a Milano. Il corteo di protesta tenta di forzare il blocco alla stazione centrale ma non passa. Quattro persone fermate.
La posizione dei quattro fermati è al vaglio degli inquirenti per il deferimento all'autorità giudiziaria o l'eventuale arresto. La marcia di protesta che ha avuto scena per le strade del capoluogo di regione lombardo nella giornata di ieri si è conclusa con quattro fermi e un agente ferito.
Si è disperso intorno alle 21.30 il corteo contro il green pass svoltosi a Milano, con ancora qualche irriducibile a sventolare cartelloni e strisce inneggianti il "no al green pass" e altri appelli contro le restrizioni sanitarie adottate da tempo per il contrasto della pandemia di Covid-19.
Cinquemila i manifestanti secondo i media. Momenti di tensione e scontri sfiorati con le forze dell'ordine per tutto il corso della giornata di ieri. Vi è stato un tentativo di forzare il blocco delle forze dell'ordine per accedere alla stazione centrale e bloccare il traffico ferroviario, attacco respinto con successo dalle forze di polizia insieme con Polfer-polizia ferroviaria.
Notevoli i disagi alla circolazione di macchine e mezzi pubblici, quando il corteo iniziale, respinto dalla stazione, si è disperso per le vie cittadine in direzione piazza Duomo.
Il corteo è l'ennesima manifestazione di protesta che ha luogo di sabato, la 12esima volta per l'esattezza dal 24 luglio.

La manifestazione di Roma

In contemporanea si è svolta analoga manifestazione di protesta a Roma, con i media che riportano la cifra di 10mila persone ad aver partecipato ieri nella capitale alle proteste.
La manifestazione a Roma ha avuto però un epilogo ben più serio, si saprà, avendo avuto luogo l'assalto alla sede nazionale della Cgil, da parte di un gruppo di manifestanti che hanno sfondato la porta con aste e bastoni.
Mondo politico in subbuglio da ieri sera per l'assalto messo in atto da forze neofasciste e della destra romana.
Landini, della Cigl, aveva parlato di "atto di squadrismo fascista". Solidarietà alla Cigl espressa dal premier Draghi.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала