Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Missione cinese Chang'e 5 rivela: sulla Luna c'erano vulcani attivi fino a 2 miliardi di anni fa

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaLuna piena
Luna piena - Sputnik Italia, 1920, 10.10.2021
Seguici su
Il gruppo ha scoperto che la Luna è rimasta vulcanicamente attiva più a lungo di quanto le sue dimensioni indicherebbero, quando si misurano le composizioni chimiche e mineralogiche delle rocce vulcaniche.
Sulla superficie lunare, 'solo' due miliardi di anni fa, si verificavano delle copiose colate laviche. A rivelarlo sono i frammenti di campioni di roccia lunare recuperati dalla missione spaziale cinese Chang'e-5.
Chang'e-5 è la prima missione per recuperare rocce lunari e riportarle sulla Terra in oltre 40 anni. Un'analisi chimica delle rocce vulcaniche pubblicata giovedì sulla rivista Science, conferma che la Luna è rimasta vulcanicamente attiva molto più a lungo di quanto le sue dimensioni suggerirebbero possibile, hanno riferito i ricercatori dell'Accademia cinese di scienze geologiche di Pechino.
Gli esperti hanno affermato che la missione lunare Chang'e 5 ha raccolto campioni di giovani lave lunari di basalto dalla regione dell'Oceanus Procellarum.
"I dati orbitali indicano che le unità vulcaniche più giovani sulla luna sono lave basaltiche nell'Oceanus Procellarum, una regione che presenta alti livelli di potassio, torio e uranio, elementi che producono calore", si legge nello studio.
Secondo quanto riferito, Alexander Nemchin, un geochimico della Curtin University e coautore dello studio, ha affermato che le precedenti missioni lunari avevano recuperato molta terra e rocce lunari, ma nulla che risalisse a più di 3,1 miliardi di anni fa.
"Ora sembra che possiamo almeno iniziare a colmare quella lacuna con questo basalto giovane", ha aggiunto.
Juno fotografa Ganimede - Sputnik Italia, 1920, 27.07.2021
C’è vapore acqueo su Ganimede, la luna gigante di Giove
La Chang'e 5 è la terza sonda cinese ad atterrare sulla Luna, con il suo arrivo sul satellite terrestre che è avvenuto martedì.
Il suo compito principale è quello di perforare un nucleo di roccia di 2 metri per raccogliere campioni a circa 170 chilometri a est-nordovest del grande complesso vulcanico del Mons Rümker e utilizzare la datazione radioattiva per determinarne l'età.
Le rocce lunari recuperate delle missioni americane e sovietiche negli anni '60 e '70 hanno rivelato che il vulcanismo lunare si è verificato per il primo miliardo di anni della sua esistenza, con flussi della durata di centinaia di milioni di anni.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала