Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Caso Saman: il padre si aggira ubriaco per i campi del Pakistan

© AFP 2021 / Narinder NanuФермеры на индийско-пакистанской границе
Фермеры на индийско-пакистанской границе - Sputnik Italia, 1920, 10.10.2021
Seguici su
A Quarto Grado un testimone riferisce che "tutti hanno visto nel Paese il padre della ragazza girare ubriaco di notte per le campagne. Nessuno ne parla in pubblico, perché hanno tutti paura".
Secondo le fonti, il genitore della ragazza scomparsa nel reggiano e non ancora ritrovata, si aggirerebbe per le campagne del suo paese visibilmente ubriaco, in stato di alterazione ed avrebbe ripetutamente molestato alcune donne nelle case dei lavoratori alle sue dipendenze, sparando anche in alcuni casi, colpi di arma da fuoco in aria.

''Tutti sanno, inoltre, che è fuggito dall'Italia", il testimone a Quarto Grado.

67 giorni da quando la ragazza è scomparsa dalle campagne di Reggio Emilia.
Il fidanzato della ragazza aveva dichiarato di aver subito minacce da parte dei genitori della ragazza, in particolare dallo zio, Danish Hasnain, arrestato in Francia e presunto esecutore materiale del delitto della giovane pachistana. Per le minacce subite è stato aperto un fascicolo presso la procura di Reggio Emilia.
Per i genitori è intanto scattata la richiesta di rogatoria internazionale, ma restano al momento latitanti nel paese di origine.
La ricostruzione della trasmissione si chiede intanto che ne è stato del cugino che si era dichiarato disponibile a fare il corpo a pezzi, e dei genitori, che si troverebbero sì nel paese, ma in una altra casa, non quella di proprietà della famiglia.
Lo zio si ricorda, è accusato dal fratello della ragazza, è considerato l'esecutore materiale del delitto ed è stato catturato in Francia il 22 settembre recente.
Il testimone intervistato da Quarto Grado riferisce:

"Il papà di Saman in Pakistan passa le serate a ubriacarsi".

Cammina per i campi, per le strade, per i campi di grano, Shabbar Abbas, definito in trasmissione come ricco proprietario terriero.
Il testimone, che ha dichiarato che tutti in paese sanno della vicenda, anche la polizia, ma che "nessuno fa niente", e per questo vuole rimanere anonimo, ha riferito che i genitori della ragazza si troverebbero in una altra casa, non la loro, e che il genitore si aggirerebbe appunto per le campagne in piena notte, e visibilmente ubriaco.
Aggiungendo poi che Shabbar non si nasconde, non si sente minacciato, in mezzo alla sua gente, che ne ha paura.
L'uomo, sempre secondo la trasmissione, avrebbe lasciato di nuovo la zona dove è stato visto l'ultima volta, il Charanwala, zona rurale del distretto di Gujranwala, nel Punjab, e sembrerebbe quindi essere al corrente di quanto avviene in Italia e dell'andamento delle indagini.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала