Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

In calo le vaccinazioni per bambini e adolescenti, forse a causa della pandemia di coronavirus

© Sputnik . Vitaliy Belousov / Vai alla galleria fotograficaVaccinazione con Sputnik V
Vaccinazione con Sputnik V - Sputnik Italia, 1920, 09.10.2021
Seguici su
Scendono sotto i livelli dell’immunità di gregge le coperture per diverse patologie, tra cui la polio e il morbillo per i minori di tre anni.
Il ministero della Salute ha diffuso i dati delle coperture vaccinali per la fascia pediatrica e adolescenziale per il 2020: si registra un calo delle immunizzazioni, che fa scendere la copertura della popolazione sotto i livelli dell’immunità di gregge. Una riduzione, forse, legata alla pandemia di coronavirus che ha paralizzato il Paese lo scorso anno.

Secondo i dati, si registra un calo dell’1% per la polio, del 2,7% per il vaccino contro il morbillo e dell’1,1% per la varicella.

I bambini entro i tre anni

I dati diffusi dal ministero della Salute indicano la copertura nazionale a 24 mesi, quindi è relativa ai bambini nati nel 2018.
In questa fascia, la vaccinazione contro la polio è scesa al 94,02% di copertura, quasi un punto in meno del 2019. La vaccinazione anti-polio si prende a esempio per le immunizzazioni contenute nel cosiddetto vaccino esavalente.
Questo dato porta con sé anche un altro elemento di allarme: le Regioni con il 95% di immunizzazione, la percentuale valutata per l’immunità di gruppo, sono nove, rispetto alle 14 del 2019. Si tratta di Valle d'Aosta, PA Trento, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Lazio, Molise, Campania, Sardegna.

E ci sono due Regioni che hanno una copertura ridotta al di sotto del 90%, Provincia Autonoma di Bolzano e Sicilia.

Peggiora anche la copertura per il morbillo, 91,79% nel 2020, -2,7% su base annua. In questo caso, soltanto tre Regioni superano il 95% e quattro sono al di sotto del 90%: la migliore è la Toscana, con il 95,67%, la peggiore la Basilicata, con il 43,43%.
A scendere sono anche le immunizzazioni per varicella (-1,14%) e meningococco B (-2,68%).

Soltanto tre Regioni hanno l’immunità di gregge nel 2020

Lo scorso anno, soltanto Lazio, Toscana e la Provincia Autonoma di Trento hanno raggiunto la copertura superiore al 95% raccomandata dall'OMS.
Bolzano, Abruzzo, Basilicata e Calabria, invece, hanno registrato valori inferiori all'80%.

I vaccini in età scolare

Per le vaccinazioni eseguite entro gli otto anni, al contrario del trend per la fascia prescolare, si registra un aumento dello 0,96% per quanto riguarda il morbillo (la seconda dose), raggiungendo l'88,54%.
Sul dato delle coperture per le vaccinazioni effettuate nell'adolescenza, la rilevazione è stata fatta su due coorti: i sedicenni (coorte 2004) e i diciottenni (coorte 2002).
In queste fasce il ministero della Salute ha rilevato un peggioramento, rispetto a un generale miglioramento che si era riscontrato negli anni pre-pandemia.
Calano le quinte dosi dell'anti-difterica, nei sedicenni diminuisce -8,38%, mentre l'antimorbillo (seconda dose) cresce lievemente (+0,19% per un totale di 89,81% di immunizzati).
Questa seconda dose di morbillo cresce anche per i 18enni, +3,34%.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала