Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Fanpage, Meloni: "Nostalgici del fascismo non ci servono, sono utili idioti della sinistra"

© AP Photo / Pool / Riccardo AntimianiGiorgia Meloni
Giorgia Meloni  - Sputnik Italia, 1920, 09.10.2021
Seguici su
La leader di FdI torna sull'inchiesta di Fanpage, rilanciata da PiazzaPulita, che porta alla luce i rapporti di Carlo Fidanza, capodelegazione del partito all'europarlmanento, con esponenti dell'estrema destra milanese: "Non accetto lezioni da chi non ha fatto i conti con il proprio passato".
"Nel dna di Fratelli d’Italia non ci sono nostalgie fasciste, razziste, antisemite". Giorgia Meloni respinge con forza, in un'intervista al Corriere della Sera, le polemiche seguite all'inchiesta di Fanpage sui rapporti tra il suo partito ed esponenti della destra neofascista e neonazista, ribadendo il rifiuto per "ogni regime, passato, presente e futuro".
"Non c’è niente nella mia vita, come nella storia della destra che rappresento, di cui mi debba vergognare o per cui debba chiedere scusa. Tantomeno a chi i conti con il proprio passato, a differenza di noi, non li ha mai fatti e non ha la dignità per darmi lezioni", afferma.
La Meloni assicura che il partito ha sempre agito con la massima severità, anche con circolari ad hoc, nei confronti di "ogni rappresentazione folkloristica e imbecille". Piuttosto "i nostalgici del fascismo non ci servono - puntualizza - sono solo utili idioti della sinistra, che li usa per mobilitare il proprio elettorato".

"Si è chiesta - conclude la Meloni - perché mentre noi marginalizziamo questa gente, la sinistra la valorizza dandole un peso che non ha mai avuto?".

L'inchiesta di Fanpage ha travolto il capo delegazione di Fratelli d'Italia, Carlo Fidanza, poi sospeso dal partito per i suoi rapporti con personaggi dell'estrema destra milanese, emersi nei dieci minuti di video mandati in onda da PiazzaPulita a due giorni dalle elezioni amministrative. L'indagine riguarda anche presunti finanziamenti regolari ricevuti da imprenditori per finanziare la campagna elettorale per le comunali di Milano.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала