Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Polonia: proteste dopo la dichiarazione dell’Alta Corte che le leggi dell'UE sono incostituzionali

Seguici su
Giovedì, i manifestanti si sono radunati davanti al Tribunale costituzionale di Varsavia, dopo che l'Alta Corte polacca ha dichiarato incostituzionali alcune leggi dell'UE.
I manifestanti, con in mano bandiere polacche e cartelli pro-UE, dimostrano malcontento per la controversa decisione della Corte di stabilire che alcuni parti dei trattati UE sono incompatibili con la costituzione polacca.
A innescare il dibattito è stato l'articolo, secondo cui le leggi di Bruxelles hanno la priorità sulle legislazioni nazionali contrastanti. La Corte costituzionale polacca ha confermato la superiorità della Costituzione nazionale sulla legislazione dell'Unione Europea.
La decisione solleva interrogativi sulla possibilità della Polonia di aderire all'UE senza rispettare le norme legali.
Bandiera della Polonia - Sputnik Italia, 1920, 07.10.2021
All'Europarlamento si pensa che il governo polacco abbia perso credibilità
"Annunciando che i trattati della UE sono incompatibili con la legge polacca, la Corte costituzionale ha illegittimamente messo il Paese sulla strada della Polexit", ha affermato il Partito Popolare Europeo su Twitter.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала