Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Maltempo a Palermo: allagamenti, persone intrappolate in auto e caos davanti alle scuole

CC0 / Pixabay / Fulmine
Fulmine - Sputnik Italia, 1920, 08.10.2021
Seguici su
Dirottato su Catania un aereo che sarebbe dovuto atterrare ieri sera presso l'aeroporto Falcone Borsellino.
Continua a farsi sentire il maltempo in Sicilia ed in particolar modo nella zona di Palermo.
Nella scorsa notte, così come nella prima parte della mattinata odierna, sul capoluogo di Regione si sono abbattuti degli acquazzoni che hanno provocato numerosi disagi, in particolar modo agli automobilisti, a causa delle strade completamente allagate.
Le maggiori criticità, come riporta il Giornale di Siclia, si sono verificate in via Castelforte, in via Ugo la Malfa e in viale Regione siciliana, ma anche in via Imperatore Federico, dove i negozianti, dal pomeriggio di ieri, sono impegnati nelle operazioni di ripulitura dei tombini, letteralmente ingolfati a causa delle foglie e dei detriti, che impediscono il regolare deflusso dell'acqua.
Inevitabile il caos davanti agli istituti scolastici, dove si sono create code quasi interminabili per gli automobilisti in transito, nel momento in cui i genitori accompagnavano i figli a scuola.

Nel corso della notte e della mattinata, tante le chiamate ai vigili del fuoco, a causa, in particolar modo, di garage allagati, strade trasformate in fiumi o effettuate da automobilisti rimasti intrappolati nelle proprie automobili.

Per oggi, in Sicilia, il Dipartimento della Protezione Civile aveva diramato l'allerta gialla, valida fino alle 24, e allerta gialla su Palermo. In particolare, si legge nell’avviso, "si prevedono venti forti, con raffiche di burrasca, dai quadranti occidentali. Mareggiate sulle coste esposte".

Disagi all'aeroporto Falcone Borsellino

A causa dei forti temporali abbattutisi sull'aeroporto Falcone Borsellino di Palermo, un volo delle 22:30 di Ryanair, proveniente da Pisa, con 180 persone a bordo è stato ieri sera dirottato su Catania.
Dopo quasi tre quarti d'ora di sorvolo dello scalo palermitano, la torre di controllo non ha autorizzato l'atterraggio e ha per l'appunto imposto il cambio di destinazione finale.
Per i passeggeri, quella appena passata è stata una lunga notte, trascorsa prima in attesa nell'aeroporto Fontanarossa e poi in pullman, che si è conclusa solo alle 7:30 del mattino, con l'arrivo a Palermo.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала