Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Fanpage, Meloni: "Fidanza sospeso, in FdI non c'è spazio per nostalgie del fascismo"

© AP Photo / Pool / Riccardo AntimianiGiorgia Meloni
Giorgia Meloni  - Sputnik Italia, 1920, 08.10.2021
Seguici su
"Nel dubbio, Carlo Fidanza è già stato sospeso" da Fratelli d'Italia, "però voglio sapere la verità". Lo ha dichiarato Giorgia Meloni al giornalista Paolo Del Debbio giovedì sera a Dritto e Rovescio, su Rete 4.
La leader di FdI, che ha declinato l'invito di Corrado Formigli per un faccia a faccia con il direttore di Fanpage a PiazzaPulita, ricorda che la testata online ha rifiutato di consegnare le 100 ore di girato nei tre anni di inchiesta.
"Cosa preoccupa il direttore di Fanpage a farmi vedere quello che loro non hanno mandato in onda? Non è che per caso le cose non sono andate esattamente come ha fatto vedere Fanpage?", chiede Meloni e aggiunge: "Aspetto fiduciosa che mi si consegnino queste cento ore".

La polemica con Formigli

Giorgia Meloni, sentita successivamente da AdnKronos, mette in chiaro che la linea rigida di Fratelli d'Italia rispetto a fascismo, antisemitismo e razzismo non è "niente di nuovo rispetto al passato".
Poi la frecciata al conduttore di PiazzaPulita: "Formigli non lo sa, perché la verità non pare interessargli". Così Meloni replica al giornalista, che durante la trasmissione di giovedì sera ha accusato la leader di FdI di non aver detto "di essere schifata dai saluti fascisti e dalle proposte discutibili di finanziamenti 'black'" portati alla luce nell'inchiesta di Fanpage sui rapporti tra l'europarlamentare Fidanza e l'estrema destra milanese.
"L'imbarazzo con il quale Formigli ha replicato a chi gli chiedeva perché non tirasse anche fuori il tema della condanna nel comunismo con gli esponenti della sinistra dimostra quanto sia sincero nella condanna delle ideologie totalitarie del XX secolo. Persone così ideologizzate lezioni di morale non hanno da farne", prosegue Meloni.
"Io sono giornalista - ricorda - e non ho mai letto da nessuna parte che l'autonomia del giornalista comporti poter distruggere le persone senza mostrarne interamente le prove. Per il resto ho chiesto a loro, di PiazzaPulita, di aiutarmi a fare chiarezza fino in fondo e loro si sono rifiutati. Perché? E comunque il lavoro non è stato fatto da PiazzaPulita, che ha mandato in onda il lavoro fatto da altri: ha controllato? E poi curiosamente - conclude - anche le mie risposte sull'intervista della giornalista mandate in onda stasera sono state arbitrariamente tagliate e montate".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала