Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

AUKUS, Borrell: "L'Australia rafforza i legami militari con chi può offrire migliore protezione"

© AP Photo / Virginia MayoL'Alto rappresentante dell'UE Josep Borrell
L'Alto rappresentante dell'UE Josep Borrell - Sputnik Italia, 1920, 08.10.2021
Seguici su
Arriva il dietrofront dell'alto diplomatico europeo, che in precedenza aveva criticato l'accordo tra Australia, USA e Gran Bretagna.
Il capo della politica estera dell'Unione Europea Josep Borrell ha riconosciuto che la decisione dell'Australia di abbandonare il precedente contratto di approvvigionamento di sottomarini diesel-elettrici con la Francia, come parte della sua nuova alleanza di sicurezza AUKUS con Stati Uniti e Regno Unito, è stata "razionale".

"L'Australia ha deciso di rafforzare i legami militari e militare-industriali con coloro che potrebbero offrirle la migliore protezione", ha detto Borrell durante un evento a Madrid.

La dichiarazione sembrerebbe dimostrare che il funzionario dell'UE abbia adottato una posizione più conciliante sulla questione.
All'inizio di settembre, il massimo diplomatico dell'UE aveva descritto il patto di sicurezza dell'Australia con gli Stati Uniti e la Gran Bretagna come una dimostrazione che l'Unione Europea deve sviluppare le proprie strategie di difesa e sicurezza, in particolare nell'Indo-Pacifico.
Parlando il 16 settembre per delineare la nuova strategia dell'UE per la regione indo-pacifica, Borrell aveva denunciato il fatto di non essere stato consultato sull'accordo siglato da Washington con Canberra per la costruzione di una flotta di sottomarini a propulsione nucleare.
"Dobbiamo sopravvivere da soli, come fanno gli altri", aveva detto Borrell in quell'occasione, aggiungendo di aver capito "fino a che punto il governo francese deve essere deluso".
Il presidente dell'UE, Charles Michel, ha risposto all'accordo degli Stati Uniti con l'Australia e la Gran Bretagna, sottolineando ulteriormente la "necessità di un approccio comune dell'UE in una regione di interesse strategico".
Sergey Lavrov - Sputnik Italia, 1920, 03.10.2021
Pacifico inquieto, parla Lavrov: AUKUS e QUAD segno che gli equilibri mondiali si spostano

L'AUKUS

Alla metà di settembre, Australia, Regno Unito e Stati Uniti hanno annunciato una partnership per la difesa, denominata AUKUS, che consente all'Australia di acquisire sottomarini a propulsione nucleare dai due partner.
Dopo la firma dell'accordo, diversi Paesi, tra cui Russia e Cina, hanno espresso le loro preoccupazioni sulla partnership e hanno chiesto il rispetto del Trattato di non proliferazione delle armi nucleari.
L'ufficializzazione dell'AUKUS, ampiamente interpretato come un trattato mirato a compensare la crescente assertività della Cina nelle contestate acque del Mar Cinese Meridionale, è stata criticata dalla Francia, in quanto l'intesa ha spinto Canberra a cancellare un accordo multimiliardario concluso nel 2016 con Parigi per la realizzazione di 12 sottomarini convenzionali diesel-elettrici.
Parigi, che è venuta a conoscenza del nuovo patto solo poche ore prima dell'annuncio pubblico, ha deplorato la mossa come una "pugnalata alle spalle".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала