Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Per infettivologo di Pisa "troppi sanitari no-vax" ancora al lavoro

© Sputnik . Kirill Braga / Vai alla galleria fotograficaMedici al lavoro
Medici al lavoro - Sputnik Italia, 1920, 07.10.2021
Seguici su
Secondo il primario del reparto di malattie infettive dell'ospedale di Pisa Francesco Menichetti, questa situazione è comune in tutto il Paese.
il primario del reparto di malattie infettive dell'ospedale di Pisa Francesco Menichetti ha denunciato la presenza in corsia di molti medici e operatori sanitari no-vax, sia nell'ospedale in cui lavora, sia nelle altre strutture sanitarie di tutto il Paese.
"Vedo in corsia ancora troppi operatori sanitari non vaccinati. Da noi come altrove in Italia. Sono persone che non hanno aderito alla campagna vaccinale adducendo questioni di carattere sanitario che a mio parere sono poco convincenti", le parole del primario riportate dall'Ansa.
Secondo l'esperto, questa situazione è dovuta a problemi burocratici.
"So che il meccanismo che le direzioni sanitarie devono mettere in piedi per avvicendare questi operatori è complesso, tuttavia di personale privo di copertura vaccinale in giro per le corsie degli ospedali ne vedo ancora molto e così com'è l'obbligo rischia di servire a poco."
In questo contesto, secondo Menichetti, bisognerebbe "fare in modo che questa gente almeno non entri in contatto con i pazienti".
Nella giornata di ieri era stato riferito che la Fnomceo, la Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri, aveva sospeso dal servizio 1.187 dottori in quanto hanno rifiutato la vaccinazione contro il Covid.
Sondaggio
I medici devono farsi vaccinare?
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала