Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

OMS, pubblicata per la prima volta la definizione di sindrome post-Covid

© AP Photo / Raphael Satteril quartier generale dell'OMS a Ginevra
il quartier generale dell'OMS a Ginevra - Sputnik Italia, 1920, 07.10.2021
Seguici su
L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha pubblicato un documento sul suo sito web che descrive in dettaglio la cosiddetta 'sindrome post-Covid'.
Secondo gli esperti, almeno il 10-20% dei pazienti soffre di "Covid a lungo termine" o sindrome post-Covid. La malattia si ripresenta da sola circa tre mesi dopo l'infezione da coronavirus e dura fino a due mesi. Allo stesso tempo, le fasi acute e i momenti in cui il malato avverte un miglioramento si possono susseguire a più riprese.

"Tra i sintomi principali, i medici menzionano affaticamento, fiatone e segni di disfunzione cognitiva, oltre ad una serie di altri sintomi che influenzano la vita quotidiana di una persona", riporta l'Oms.

L'Oms ha concluso che tali condizioni, che non possono essere spiegate da altre diagnosi, dovranno essere attribuite alla sindrome post-Covid.
Il vaccino russo contro COVID-19 Sputnik V - Sputnik Italia, 1920, 07.10.2021
Sputnik V, all'OMS a breve riprenderanno i lavori per il riconoscimento del vaccino russo
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала