Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Gazprom chiarisce quali Paesi non hanno problemi per l'aumento dei prezzi del gas

© Sputnik . Vitaliy Ankov / Vai alla galleria fotograficaAlla stazione di distribuzione gas naturale
Alla stazione di distribuzione gas naturale - Sputnik Italia, 1920, 07.10.2021
Seguici su
Per la società energetica russa, i Paesi con contratti a lungo termine non hanno problemi a seguito del balzo dei prezzi del gas.
I Paesi europei, le cui aziende hanno contratti a lungo termine con Gazprom, non hanno problemi con i prezzi elevati del combustibile blu, ha detto ai giornalisti il ​​presidente del consiglio di amministrazione di Gazprom Viktor Zubkov.

"Per quanto riguarda i prezzi, vedete che in quei Paesi che hanno contratti a lungo termine oggi non ci sono problemi. Quei Paesi che, a suo tempo, hanno rinunciato ai contratti a lungo termine e hanno deciso di acquistare il gas in borsa oggi hanno problemi, i prezzi sono saliti bruscamente", ha osservato.

Zubkov ha sottolineato che Gazprom garantisce tutti gli obblighi contrattuali che ha sottoscritto con i suoi clienti.
"Il fatto che Gazprom sia un fornitore di energia affidabile è dimostrato da 60 anni di forniture di gas all'Europa", ha aggiunto.
Il prezzo del "gas" e dell'elettricità all'ingrosso nell'Unione Europea ha segnato di recente diversi record, ripercuotendosi sul costo delle bollette dei cittadini dei Paesi della UE.
A trader works at the Nasdaq MarketSite in New York  - Sputnik Italia, 1920, 07.10.2021
Prezzo del gas in calo: Gazprom rileva sollievo tra gli operatori di mercato dopo le parole di Putin
Il presidente russo Vladimir Putin ha presieduto ieri un incontro sull'energia, incentrato sui prezzi nel mercato europeo del gas. In particolare, il capo di Stato ha sottolineato che Gazprom sta adempiendo, e deve continuare ad adempiere, ai propri obblighi contrattuali. Allo stesso tempo, ha esortato a considerare la possibilità di un attento aumento dell'offerta sul mercato, ad esempio nella borsa di San Pietroburgo.
Il prezzo dei futures sul mercato europeo del gas secondo l'indice olandese TTF, l'hub europeo più liquido, mercoledì ha raggiunto il valore record di 1.937 dollari per 1.000 metri cubi, ma oggi ha iniziato a scendere bruscamente, arrivando addirittura sotto i 1.000 dollari. Successivamente, il prezzo del gas si è leggermente stabilizzato e, alle 12 ora italiana, si aggirava sui 1.235 dollari.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала