Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Draghi: il numero di morti per la pandemia è inaccettabile

© Foto : CC-BY-NC-SA 3.0 IT / Palazzo ChigiIl Presidente del Consiglio, Mario Draghi, partecipa al Vertice UE-Balcani occidentali
Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, partecipa al Vertice UE-Balcani occidentali - Sputnik Italia, 1920, 07.10.2021
Seguici su
Il Premier definisce come "ancora inaccettabile" un così alto numero di morti nel mondo.
Grazie alle campagne vaccinali, dice Draghi, la pandemia è sotto controllo, ma il coronavirus "continua però a colpire duramente molti Paesi".
A fine settembre si contano oltre 50mila morti al giorno, numero "inaccettabile".
Necessario poi "sfatare falsi miti su vaccini, sono sicuri e salvano vite".
Sottolinea poi che il "Parlamento Europeo ha compiuto molti passi concreti", riporta Adnkronos, e ha "fornito linee guida utili per identificare le notizie false sulle piattaforme digitali".

"Il messaggio ai nostri cittadini deve essere molto chiaro. I vaccini sono sicuri. I vaccini salvano vite", dice Mario Draghi.

Solleva, però, il problema della differenza di attuabilità dei programmi vaccinali tra paesi ricchi e paesi poveri. Se nei primi si ha ampia disponibilità di dosi e una minoranza di cittadini non ne fa uso, nei Paesi a basso reddito si ha purtroppo una bassa disponibilità di vaccini, dove anche numerose persone, che vorrebbero vaccinarsi, non hanno purtroppo accesso alle cure.
"Solo il 2% delle dosi di vaccino somministrate, pari a 5,7 miliardi di dosi, sono arrivate in Africa", questo l'allarme che lancia il premier.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала