Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sputnik V, all'OMS a breve riprenderanno i lavori per il riconoscimento del vaccino russo

© Sputnik . Sputnik / Vai alla galleria fotograficaIl vaccino russo contro COVID-19 Sputnik V
Il vaccino russo contro COVID-19 Sputnik V - Sputnik Italia, 1920, 07.10.2021
Seguici su
La vicedirettrice generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità Mariângela Simão riferisce che il problema relativo alla sospensione della valutazione dello Sputnik V è stato risolto.
Il problema, a causa del quale è stato sospeso il processo di valutazione del vaccino Sputnik V, è stato risolto e il lavoro riprenderà dopo l'approvazione dei documenti, ha affermato la vicedirettrice generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità Mariângela Simão.

"Come sapete, il processo è stato sospeso per la mancanza di una serie di procedure normative. Sono lieta di dire che durante le discussioni con il governo russo, il problema è stato risolto. Non appena le procedure legali sono state completate, da parte nostra siamo pronti a riprendere il processo", ha detto la Simão durante una conferenze stampa.

Secondo lei, si tratta di compilare i dati nel dossier, che deve essere fornito dall'RDIF (Fondo Russo per gli Investimenti Diretti), nonché di completare le ispezioni in Russia.

"Ma sono lieta di annunciare che il processo riprenderà presto", ha aggiunto la Simão.

Sputnik V è approvato in 70 Paesi, con una popolazione totale di 4 miliardi di persone, ovvero più del 50% della popolazione mondiale. Sputnik V è al secondo posto al mondo per numero di approvazioni ricevute dagli enti regolatori governativi competenti.
La produzione del vaccino Sputnik V a Hankook Korus - Sputnik Italia, 1920, 05.10.2021
Sputnik V, gli scienziati russi cambiano il metodo di studio per adeguarsi alle richieste dell'Ema
L'efficacia del vaccino è del 97,6%, sulla base dell'analisi dei dati su 3,8 milioni di russi vaccinati, superiore ai dati precedentemente pubblicati dalla rivista medica The Lancet (91,6%), dall'RDIF e dal Centro di Epidemiologia e Microbiologia Gamaleya, sviluppatore del siero anti-Covid.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала