Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

USA, gruppo di senatori chiede al presidente Biden di espellere 300 diplomatici russi

CC BY-SA 2.0 / Kent Wang / Russian embassyL'ambasciata russa a Washington, USA.
L'ambasciata russa a Washington, USA. - Sputnik Italia, 1920, 05.10.2021
Seguici su
Oggi 17 senatori degli Stati Uniti hanno inviato una lettera al presidente Joe Biden, esortandolo a paventare l'espulsione a centinaia di diplomatici russi per fare pressione su Mosca a consentire a più diplomatici americani di lavorare nella missione diplomatica americana in Russia.
La lettera, indirizzata a Biden ma inviata anche al segretario di Stato americano Antony Blinken, è stata sottoscritta da 17 senatori, tra cui i promotori risultano essere il senatore americano Marco Rubio (repubblicano), Mark Warner (democratico), Jim Risch (repubblicano) e Bob Menendez (democratico).

Nella lettera, i legislatori affermano una "sproporzione nella rappresentanza diplomatica" tra diplomatici russi negli Stati Uniti e diplomatici americani in Russia. Dicono che questa disparità, che ha portato a 400 diplomatici russi negli Stati Uniti, ma solo a 100 americani a Mosca, è motivata dal fatto che Mosca conta i russi che lavorano presso l'ambasciata degli Stati Uniti come diplomatici americani.

Stigmatizzano inoltre la nuova politica russa, che impedisce ai cittadini russi di essere impiegati presso l'ambasciata degli Stati Uniti a Mosca, sostenendo che ciò "mette in pericolo" le operazioni dell'ambasciata e mina la capacità dell'ambasciatore di difendere gli interessi politici degli Stati Uniti a Mosca.
"La Russia deve rilasciare abbastanza visti per avvicinarsi alla parità tra il numero di diplomatici americani in servizio in Russia e il numero di diplomatici russi in servizio negli Stati Uniti", hanno scritto i legislatori. "Se tale azione non viene intrapresa, vi esortiamo a iniziare ad espellere i diplomatici russi, per portare alla parità la presenza diplomatica degli Stati Uniti. Riteniamo che un tale passo sarebbe ragionevole e reciproco".
In altre parole, la Russia deve concedere 300 visti ai diplomatici americani o gli Stati Uniti dovrebbero ordinare a 300 diplomatici russi di lasciare il Paese, se i senatori riuscissero nel loro intento.
In risposta, il ministero degli Esteri russo ha detto che non ci sono così tanti diplomatici russi in tutta Washington che gli Stati Uniti possano espellere. Il ministero ha aggiunto che sembra che i senatori chiedano la chiusura delle missioni diplomatiche statunitensi in Russia e dovrebbero essere consapevoli della responsabilità che hanno.
La nuova politica russa è entrata in vigore il 1° agosto. Tuttavia, questa non limita il numero di diplomatici che gli Stati Uniti potrebbero inviare a Mosca.
John Sullivan - Sputnik Italia, 1920, 14.04.2021
Ambasciatore Usa in Russia informato che Mosca reagirà a potenziali nuove sanzioni di Washington
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала