Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

USA, arriva un sì per la grazia postuma a George Floyd

© Sputnik . Stringer / Vai alla galleria fotograficaL'omaggio della street art a George Floyd
L'omaggio della street art a George Floyd  - Sputnik Italia, 1920, 05.10.2021
Seguici su
Negli Stati Uniti vogliono la grazia postuma per George Floyd, morto per colpa di un poliziotto durante l'arresto per un caso di droga del 2004.
Il Consiglio per le questioni di grazia e di libertà sulla parola del Texas si è espresso a favore della grazia postuma per un caso di droga del 2004 nei confronti dell'afroamericano George Floyd, morto per mano della polizia.
In precedenza, l'avvocato Allison Mathis aveva presentato l'istanza per la grazia postuma per una condanna relativa ad una vicenda di droga. Floyd era stato arrestato in Texas nel febbraio 2004 con l'accusa di aver venduto crack ad una persona. Floyd si era poi dichiarato colpevole ed era finito in prigione per 10 mesi.
"Ci rammarichiamo per la morte dell'ex residente di Houston George Floyd e speriamo che la sua famiglia trovi conforto nella decisione del consiglio di lunedì di raccomandarne la grazia", ​​ha dichiarato il procuratore distrettuale del Texas Kim Ogg in una nota.
Il Consiglio esorta Greg Abbott, governatore dello Stato, a seguire la raccomandazione e a decidere di concedere la grazia a Floyd.
George Floyd - Sputnik Italia, 1920, 04.10.2021
New York, vandalizzata per la seconda volta la statua di George Floyd - Foto
L'afroamericano George Floyd morì nel maggio 2020 a seguito di un arresto violento. L'agente di polizia Derek Chauvin, nel tentatativo di arrestare Floyd, gli si era inginocchiato sul collo per più di nove minuti, nonostante questi si lamentasse di non poter respirare e avesse poi perso conoscenza.
Il fatto è stato ripreso in video ed è diventato virale sul web, scatenando un'ondata di manifestazioni contro la brutalità della polizia. Alcune delle proteste si sono rapidamente trasformate in rivolte, con atti di vandalismo. Nel giugno del 2021, Chauvin è stato condannato a 22 anni e mezzo di carcere per la morte di Floyd.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала