Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Prezzo del carbone in Europa, battuto un record ventennale

© Foto : PixabayCarbone
Carbone - Sputnik Italia, 1920, 04.10.2021
Seguici su
Il prezzo del carbone in Europa batte un record ventennale, arrivando ad oltre 232 dollari per tonnellata.
Il costo del carbone termico in Europa ha raggiunto i 232,2 dollari per tonnellata la scorsa settimana, raggiungendo un nuovo record in 20 anni, riporta l'agenzia internazionale sui prezzi Argus.

"Il costo del carbone termico con potere calorico di 6.000 kcal/kg nell'Europa nord-occidentale nell'ultima settimana è aumentato del 16,5%, arrivando a 232,2 dollari per tonnellata (prezzo franco frontiera comunitaria Amsterdam - Rotterdam - Anversa), raggiungendo il livello più alto degli ultimi vent'anni. Il prezzo del combustibile ha superato il precedente record stabilito nel 2008 di circa il 6%", ha affermato Argus in una nota.

Come spiega l'agenzia, l'aumento dei prezzi ha subito un'impennata a fine settembre a causa del rapido aumento dei prezzi del gas naturale e della carenza di carbone nel mercato europeo. Anche la domanda continua a crescere, poiché la redditività della generazione a carbone nei paesi europei è molte volte superiore al reddito derivante dalla produzione di energia elettrica nelle centrali termoelettriche a gas.
Allo stesso tempo, l'offerta di carbone nel mercato europeo rimane limitata, poiché i principali paesi fornitori di combustibili solidi della regione non hanno il tempo di aumentare le esportazioni di combustibili a un ritmo così elevato. Di conseguenza, le riserve di carbone nei porti dell'Europa nord-occidentale sono attualmente al livello più basso degli ultimi cinque anni per questo periodo dell'anno, superando appena i 4 milioni di tonnellate", afferma il rapporto.
I consumatori in Europa sono costretti a competere per avere volumi senza limite di carbone con gli acquirenti in Asia, dove c'è inoltre una carenza di carbone, che contribuisce anche all'aumento dei prezzi. Ora il carbone importato è del 14% più costoso in Europa che in Asia, anche se fino alla fine di agosto era il contrario, aggiunge l'agenzia.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала