Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Pacifico inquieto, parla Lavrov: AUKUS e QUAD segno che gli equilibri mondiali si spostano

© Sputnik . Ministero Esteri russo / Vai alla galleria fotograficaSergey Lavrov
Sergey Lavrov - Sputnik Italia, 1920, 03.10.2021
Seguici su
Secondo Lavrov, il mondo attraversa un periodo di profonda trasformazione e si sta progressivamente allontanando dal modello occidentalocentrico.
La creazione della partnership AUKUS e del dialogo quadripartito sulla sicurezza QUAD con la partecipazione dei paesi occidentali è in linea con l'erosione dei formati universali della regione Asia-Pacifico, esistenti sotto l'egida dell'ASEAN.
Ad affermarlo è stato il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov durante un discorso al Consiglio per la politica estera e di difesa.
Secondo il capo della diplomazia russa, l'Occidente propone più formati per sviluppare la sua idea di ordine mondiale:

"Attualmente una delle tendenze più alla moda sono le cosiddette strategie indo-pacifiche, che sono state inventate dagli Stati Uniti e sono state incarnate dai QUAD e recentemente dalla creazione del blocco AUKUS. Tutto questo è in linea con l'erosione dei formati universali nella regione Asia-Pacifico, che è esistita negli ultimi decenni sotto l'egida dell'ASEAN", ha spiegato Lavrov.

Secondo l'alto diplomatico, in precedenza tutti "erano aseanocentrici, ma si basavano sul principio del consenso" e del coinvolgimento di tutte le parti in causa "in condizioni di uguaglianza e considerazione reciproca degli interessi" di tutti i paesi chiave della regione "senza eccezioni".
In questa fase, ha proseguito Lavrov, si assiste invece ad una transizione verso un multipolarismo globale che va avanti da molti anni:

"Naturalmente, la transizione dal modello incentrato sull'Occidente guidato dagli Stati Uniti a un ordine mondiale più democratico e più stabile sarà a lungo termine. Ed è probabilmente già ovvio per tutti ", ha spiegato ancora Lavrov.

Il ministro degli Esteri russo ha infine sottolineato che la vita internazionale sta diventando più inclusiva, e che non è più possibile risolvere le problematiche alla vecchia maniera, bensì è necessario un equilibrio di interessi.

"Il fatto che il centro della vita mondiale, lo sviluppo mondiale si sia già spostato dalla regione euro-atlantica alla regione dell'Asia-Pacifico e alla sua parte chiave - l'Eurasia, è probabilmente già evidente a tutti" - ha precisato Lavrov.

L'AUKUS e il Quad

Alla metà di settembre, Australia, Regno Unito e Stati Uniti hanno annunciato una partnership per la difesa, denominata AUKUS, che consente all'Australia di acquisire sottomarini a propulsione nucleare dai due partner.
Dopo la firma dell'accordo, diversi Paesi, tra cui Russia e Cina, hanno espresso le loro preoccupazioni sulla partnership e hanno chiesto il rispetto del Trattato di non proliferazione delle armi nucleari.
Il gruppo Quad è composto da Australia, India, Giappone e Stati Uniti. Pechino ha descritto il "Quad" come una "Nato asiatica". Sia AUKUS che Quad si occupano di sostenere una regione indo-pacifica "libera" e "aperta", viste le preoccupazioni espresse dagli alleati occidentali, guidati dagli Stati Uniti, e da paesi come l'India, riguardanti l'ascesa della Cina nella regione.
Pechino è attualmente coinvolta in controversie marittime con molti dei suoi vicini ASEAN nel Mar Cinese Meridionale e con il Giappone nel Mar Cinese Orientale.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала