Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Caos ai seggi a Roma: registri sbagliati e schede mancanti. “Tornate dopo”

© REUTERS / Remo CasilliElezioni amministrative italiane del 2021
Elezioni amministrative italiane del 2021 - Sputnik Italia, 1920, 03.10.2021
Seguici su
Alcuni elettori non sono riusciti a esprimere la preferenza a causa dei disservizi denunciati da candidati e partiti.
Già dopo poche ore dall’inizio del voto per le amministrative a Roma sono iniziate ad arrivare le prime segnalazioni di problemi. In diversi municipi della Capitale, infatti, votare nel proprio seggio è stato difficile se non impossibile.
Schede mancanti o sbagliate, registri elettorali stampati male o non presenti, elenchi dei candidati affissi all’esterno dei seggi stampati in maniera scorretta.
Queste solo alcune delle segnalazioni arrivate nel corso del primo giorno di votazioni. In alcuni casi agli elettori è stato chiesto di “tornare dopo”.
I disagi sono stati segnalati nei municipi III, VIII, XIII, XIV e XV.

Le denunce dei partiti

Fratelli d’Italia ha parlato di caos: “Alcuni cittadini infatti sono stati rimandati a casa senza poter votare per il proprio municipio ma hanno votato solo per il comune. Gli è stato detto di tornare per la scheda municipale ma questo vuol dire che hanno già il timbro sulla tessera elettorale".
Inoltre, “due sezione di Casalotti”, nella zona nord di Roma, “avevano terminato le schede alle 10 del mattino e hanno dovuto mandare a casa le persone".
In alcune sezioni, sono state scambiate le schede per il presidente del Municipio e a Primavalle una sezione, la 2280, è stata virtualmente trasferita a Massimina, zone entrambe nei pressi dell’Aurelia, hanno denunciato fonti di Sinistra Civica Ecologista.
In alcuni casi le liste affisse fuori dalle sezioni, sono state stampate male, come denuncia il consigliere regionale, candidato nella lista Demos per Gualtieri, Paolo Ciani.
Problemi anche nel municipio XV dove mancavano in alcuni casi i registri degli uomini, secondo Alessandro Cozza, coordinatore del comitato del candidato presidente del Municipio XV, Daniele Torquati.
E nel Municipio III: "In diverse sezioni hanno mandato schede di un altro municipio, le persone venute a votare hanno rinunciato e sono tornate a casa", ha scritto su Facebook l’assessore al III Christian Raimo, che è candidato con la lista di Giovanni Caudo.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала