Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Buckingham Palace e gli altri castelli Windsor saranno musei, i piani di Carlo per quando sarà re

© AP Photo / Kirsty WigglesworthPrincipe Carlo
Principe Carlo - Sputnik Italia, 1920, 03.10.2021
Seguici su
Il futuro sovrano intende avere un ufficio nella sua residenza, forse a Clarence House, e trasformare gran parte delle proprietà in istituti museali, sfrattando parte dei parenti.
Una vera e propria rivoluzione attende il casato di Windsor quando Carlo sarà re. Secondo quanto scrive il Mail on Sunday, i progetti del principe di Galles sono chiari e non contemplano sprechi e regali a nessuno, neanche ai parenti.
Buckingham Palace, i castelli di Windsor e Balmoral, oltre che la residenza di Sandringham diventeranno dei musei. E il futuro sovrano abiterà con ogni probabilità a Clarence House, dove avrà anche il suo ufficio.
Ovviamente, a Buckingham Palace ci saranno delle sale riservate ai ricevimenti di Stato o agli incontri ufficiali, ma per il resto sarà visitabile per i turisti tutto l’anno, a differenza di come accade oggi, quando è aperto soltanto nei mesi estivi, in occasione delle vacanze della regina Elisabetta a Balmoral.
Attualmente nel palazzo di Londra 52 camere sono riservate alla famiglia reale e agli ospiti e altre 188 al personale, per Carlo sono troppe.

Aria di cambiamenti per tutti

Modifiche e traslochi, non soltanto per il futuro sovrano. Carlo ha in mente anche una stretta per i parenti che godono di residenza di lusso a prezzi economici per “grace and favour” dalla regina Elisabetta.
Al castello di Windsor, molto amato da Elisabetta, ma dove il principe del Galles non riesce a chiudere occhio, andranno ad abitare William e Kate, abbandonando la residenza di Kensington Palace dov’erano vissuti anche Diana, Harry e Meghan.
I fratelli di Carlo, il duca di York Andrea, la principessa reale Anna e il conte di Wessex Edoardo manterranno le loro residenze, rispettivamente la Royal Lodge di Windsor, Bagshot Park e Gatcombe Park nel Gloucestershire.
Sorte diversa, invece, per le figlie di Andrea, Beatrice e Eugenia che dovranno, nei progetti dell’erede al trono, trovarsi un’altra casa.
Secondo il Mail on Sunday su questi progetti così rivoluzionari si sta tentando di intervenire per convincere il principe Carlo a mantenere alcune delle residenze per i reali più giovani.
Carlo vuole tenere per sé, oltre a Clarence House, lasciata libera da Harry e Meghan, Highgrove, la casa nel Gloucestershire che Diana odiava.
Questa proprietà, però, diventerà di William, quando avrà il titolo di principe del Galles: in questo modo il padre dovrà pagare l’affitto, a un canone salato, si stima almeno 700mila sterline l’anno.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала