Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cumbre Vieja, altre 3.500 persone costrette a restare chiuse in casa

© REUTERS / Borja SuarezЛава течет за домом после извержения вулкана в национальном парке Кумбре Вьеха в Лос-Льянос-де-Аридане на канарском острове Ла-Пальма
Лава течет за домом после извержения вулкана в национальном парке Кумбре Вьеха в Лос-Льянос-де-Аридане на канарском острове Ла-Пальма - Sputnik Italia, 1920, 02.10.2021
Seguici su
A determinare la scelta delle autorità è stato il peggioramento della qualità dell'aria.
Continua l'emergenza alle Isole Canarie a causa dell'eruzione del vulcano Cumbre Vieja.
Altre 3.500 persone sono state confinate in casa a La Palma, secondo quanto riferisce la stampa spagnola.
La decisione è stata presa in seguito al peggioramento della qualità dell'aria, con alti livelli di tossicità provocati dall'impatto della lava con l'acqua del mare.

In precedenza, già ad altre 4.600 persone era stato imposto l'obbligo di non uscire dalla propria abitazione.

L'eruzione del Cumbre Vieja

La Cumbre Vieja, un vulcano attivo sull'isola spagnola di La Palma, ha iniziato a eruttare lo scorso 19 settembre, con cascate di lava che continuano da allora ininterrotte.
Circa 6.000 persone del posto sono state costrette a lasciare le loro case, ma finora non sono state registrate vittime. I vulcanologi prevedono che l'eruzione della Palma potrebbe durare "tra i 24 e gli 84 giorni".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала