Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cgia: "Salario minimo a 9 euro l'ora? Non serve, c'è già"

© Foto : Media StellantisOperaio Stellantis al lavoro
Operaio Stellantis al lavoro - Sputnik Italia, 1920, 02.10.2021
Seguici su
Con il Tfr la retribuzione minima oraria è superiore ai nove euro. Il problema, secondo Cgia, è la proliferazione dei contratti pirata.
Fissare un salario minimo non serve: c'è già. Lo sostiene in un comunicato l'Ufficio studi della Cgia Mestre, rilevando che se si conteggia la liquidazione, la retribuzione oraria è già oggi superiore ai 9 euro lordi.
Sono gli stessi Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro (CCNL), sottoscritti dalle principali associazioni datoriali e sindacali, a garantire un salario minimo. Purtuttavia, la Cgia ammette che molti lavoratori presentano livelli retributivi molto bassi.

"Questo succede perché nella stragrande maggioranza di questi casi le aziende in cui lavorano vengono applicati CCNL firmati da associazioni imprenditoriali e da sigle sindacali non rappresentative che, grazie al vuoto normativo sulla rappresentanza sindacale presente nel nostro Paese, possono praticare dumping sociale ed economico", spiega l'Ufficio studi.

Cgia Mestre, dunque, sposta la questione dal salario minimo al dumping economico, reso possibile dal fatto che il 40% dei 985 contratti di lavoro presenti in Italia è sottoscritto da sigle “fantasma” che non rappresentano nessuno, ma diventano "refugium peccatorum per molti imprenditori spregiudicati che riescono ad 'aggirare' i CCNL sottoscritti dalle sigle sindacali più rappresentative".

"La pratica è sempre più diffusa - avverte Cgia - e consente a tanti titolari d’azienda di applicare contratti 'pirata' con paghe orarie da fame, spesso senza riconoscere nessuna voce aggiuntiva alla retribuzione, riducendo ai minimi termini l’indennità di malattia, il monte ore permessi e l’accesso alla formazione professionale".

La soluzione proposta dalla Cgia Mestre è quella di approvare una legge sulla rappresentanza sindacale per bloccare l’applicazione di contratti di lavoro “anomali” con retribuzioni minime orarie inaccettabili.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала