Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

'Sindrome dell'Avana': Rapporto declassificato del Dipartimento di Stato USA fa luce sul mistero

CC BY-SA 2.0 / Pedro Szekely / HavanaUna via dell' Avana
Una via dell' Avana - Sputnik Italia, 1920, 01.10.2021
Seguici su
I fastidi e malesseri accusati dai diplomatici statunitensi a Cuba, per quella che è stata definita la 'Sindrome dell'Avana' e che aveva indotto al sospetto che si trattasse dell’effetto di una nuova arma a microonde, sono stati probabilmente causati piuttosto da semplici insetti, rivelano nuovi documenti declassificati.
Gli incidenti relativi alla cosiddetta 'Sindrome dell'Avana' erano venuti alla luce per la prima volta nel 2017, quando i media avevano rivelato che alla fine del 2016 i diplomatici statunitensi, con sede nella capitale cubana, avevano iniziato a sentire strani suoni che hanno avuto un impatto sul loro udito e sulle loro capacità cognitive.
Una revisione scientifica era stata quindi commissionata dal Dipartimento di Stato degli Stati Uniti e redatta dal gruppo consultivo scientifico indipendente JASON.
Secondo il rapporto declassificato, e quindi non più segreto, ottenuto da BuzzFeed News, gli scienziati hanno esaminato almeno otto "registrazioni audio e video di suoni ad alta frequenza prese dal personale statunitense", esaminando anche i resoconti personali dei diplomatici e le loro informazioni mediche.
"Nessuna plausibile singola fonte di energia (né radio/microonde né sonora) può produrre sia i segnali audio/video registrati che l'effetto medico riportato. Riteniamo che i suoni registrati siano di origine meccanica o biologica, piuttosto che elettronica. La fonte più probabile è il grillo delle Indie dalla coda corta", si legge nel rapporto.
Allo stesso tempo, il rapporto non esclude del tutto che “[…] i suoni percepiti, pur non dannosi, fossero introdotti da un avversario come depistaggio per mascherare un metodo completamnte non correlato per causare un malessere".
Nel dicembre 2020, un rapporto separato, commissionato dal Dipartimento di Stato e pubblicato dalla National Academy of Sciences, aveva rilevato che le radiazioni a microonde "dirette" erano molto probabilmente la causa della "sindrome dell'Avana".
La revisione del JASON arriva dopo che la Camera dei Rappresentanti aveva approvato un disegno di legge alla fine di settembre, per fornire sussidi al personale del governo degli Stati Uniti ritenuto affetto dalla misteriosa malattia. L'aiuto alle vittime americane afflitte da attacchi neurologici, o Havana Act, è stato approvato con 427 voti a favore.
In uno sviluppo separato, il mese scorso, un rapporto di esperti affiliati all'Accademia delle scienze cubana ha respinto le affermazioni sugli attacchi relativi alla 'Sindrome dell'Avana', che avrebbero preso di mira diplomatici statunitensi e canadesi sul suo territorio.
"[…] Né la polizia cubana, né l'FBI [Federal Bureau of Investigation], né la Royal Canadian Mounted Police hanno trovato prove di 'attacchi' a diplomatici all'Avana, nonostante le intense indagini. […] Concludiamo che la teoria della 'sindrome misteriosa' non sia scientificamente accettabile in nessuno dei suoi componenti", afferma il documento.
Secondo quanto riferito, i sintomi della sindrome misteriosa includerebbero un "rumore direzionale penetrante", pressione alla testa, oltre a nausea, vertigini e nebbia cognitiva. Il numero di casi sospetti è attualmente in aumento, con l'ultimo incidente del genere avvenuto in Serbia alla fine di settembre.
All'epoca, un ufficiale della Central Intelligence Agency (CIA) degli Stati Uniti fu evacuato dalla Serbia dopo aver sofferto di una serie di sintomi neurologici simili a quelli della 'Sindrome dell'Avana'.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала