Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Roma, Salvini e Meloni fanno pace tra selfie e abbracci: "Destinati a governare insieme"

© Foto : Agenzia Nova / Marco MinnaGiorgia Meloni e Matteo Salvini
Giorgia Meloni e Matteo Salvini - Sputnik Italia, 1920, 01.10.2021
Seguici su
Dopo il comizio unitario saltato ieri a Milano, Matteo Salvini e Giorgia Meloni si sono ritrovati oggi a Roma, nella periferia romana di Tor dei Cenci, per chiudere insieme la campagna elettorale di Enrico Michetti.
"Vinciamo e cambiamo l'Italia!". Così scrive Matteo Salvini, pubblicando un selfie, che lo ritrae abbracciato a Giorgia Meloni, come prova della pace fatta tra i due leader, che oggi si sono ritrovati a Spinaceto, nella periferia di Roma, per la chiusura della campagna elettorale di Enrico Michetti alle amministrative del 3 e del 4 ottobre.
Ieri, il leader della Lega aveva lasciato Milano visibilmente irritato per l'assenza di Giorgia Meloni all'evento di sostegno a Luca Bernardo, dovuta al ritardo del volo da Roma. L'incontro era stato rimandato ad oggi a Spinaceto, dove i due leader si sono scambiato abbracci a favore delle telecamere.
"È affetto politico. Siamo destinati a governare insieme", afferma Salvini rispondendo alle battute di un fotografo. "Stamattina non poter arrivare in ritardo, perché non avevo un aereo da prendere. Sono contenta di aver incontrato Matteo", interviene la Meloni, sdrammatizzando sugli imbarazzi tra i due partiti alleati, provocati dal disguido di ieri.
Presenti alla conferenza stampa anche Antonio Tajani per Forza Italia e Lorenzo Cesa per l'UdC.
''Questa iniziativa dimostra che il centrodestra, checché ne dica qualcuno e speri qualcun altro, è unito intorno a un unico candidato sindaco, Michetti non è un sindaco radical chic, ma di tutti i romani...'", si affretta a dire Tajani.
Tutti i leader ribadiscono come un mantra l'unità del centrodestra. "In questa campagna elettorale -sottolinea la Meloni- ho visto cose strane, nella piazza e tra la gente c'era un entusiasmo straordinario, poi leggi i giornali e i sondaggi, vedi la TV c'è un'altra Italia, ma i cittadini non si fanno fregare più, la sinistra ha strumentalizzato su nostre presunte divisioni, siamo una coalizione compatta".
Le fa eco il leader della Lega: "La vita vera sconfigge la fantasia", afferma, ribadendo lo spirito di squadra del centrodestra.

''È bello chiudere insieme, non in un salotto circondato da benpensanti, ma insieme agli amici con cui governeremo questo Paese nei prossimi anni, perché questa è la squadra che vincerà le elezioni quando si tornerà alle elezioni...Quindi, si rassegnino...". Poi promette: ''Il centrodestra accompagnerà il Paese nei prossimi anni".

Ottimista anche Lorenzo Cesa: ''Sono sicuro che vinceremo a Roma, Enrico ha molti consensi''.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала