Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sarkozy e la campagna elettorale del 2021, l'ex presidente francese condannato ai domiciliari

© REUTERS / Gonzalo FuentesNicolas Sarkozy, ex-presidente francese e il leader di UMP
Nicolas Sarkozy, ex-presidente francese e il leader di UMP  - Sputnik Italia, 1920, 30.09.2021
Seguici su
Questa mattina, giovedì 30 settembre, è stata emessa la sentenza contro Nicolas Sarkozy per il caso Bygmalion. L'ex presidente della Repubblica è stato riconosciuto colpevole di finanziamento illegale per la sua campagna presidenziale del 2012.
Questo giovedì, l'ex presidente è stato definitivamente riconosciuto colpevole, insieme ad altri 13 imputati, giudicati responsabili di complicità nel caso Bygmalion.
Nicolas Sarkozy è stato condannato ad un anno di reclusione, che, secondo le disposizioni della corte, verrà scontato agli arresti domiciliari con l'obbligo di braccaletto elettronico.

"Nicolas Sarkozy conosceva l'importo legale del tetto (l'importo massimo consentito per le campagne elettorali - ndr). Non era alla sua prima campagna elettorale ed era ben a conoscenza della legge. Inoltre, era stato avvertito per iscritto, con due note, del rischio di sforamento, ma Nicolas Sarkozy ha continuato i suoi incontri alle stesse condizioni", si legge nella sentenza.

L'accusa aveva inizialmente richiesto una pena di sei mesi di reclusione e sei mesi di condizionale, oltre ad una multa di 3.750 euro, ma la sentenza di questa mattina ha fissato la pena ad un anno di reclusione, agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.

"Il tribunale ha ritenuto che l'importo dello sforamento (del tetto per la campagna) fosse di 16.247.509 euro [...]. Il tribunale ha ritenuto che il tetto fosse stato superato a partire dal 18° incontro, vale a dire quello del 31 marzo 2012 (l'assemblea alla Porte de Versailles). A partire da quella data, ogni incontro ha rappresentato un reato", ha affermato il giudice Caroline Viguier.

La sentenza è stata pronunciata in assenza dell'ex capo di Stato francese, rappresentato dal suo avvocato Thierry Herzog.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала