Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Lucano, Salvini: "La sinistra dà la caccia ai gay della Lega, ma candida i condannati in Calabria"

L'ex sindaco di Riace Mimmo Lucano - Sputnik Italia, 1920, 30.09.2021
Seguici su
La replica delle Sardine: "Garantista selettivo, ricordiamo che i gradi sono tre. La 'Bestia' non si smentisce mai". L'ex sindaco di Riace condannato a 13 anni e due mesi, quasi il doppio di quanto richiesto dalla procura.
Matteo Salvini parte all'attacco del centrosinistra sulla condanna in primo grado dell'ex sindaco di Riace, Domenico Lucano, per favoreggiamento all'immigrazione clandestina.

"Altro che dare la caccia agli omosessuali nella Lega, la sinistra in Calabria candida condannati a 13 anni di carcere!", scrive Salvini in un tweet.

Il riferimento è all'ex spin doctor della Lega, Luca Morisi, travolto da un'indagine per cessione di stupefacenti, accusato da ragazzi rumeni adescati su un sito di incontri per omosessuali.
Matteo Salvini difende Morisi, "accusato di essere omosessuale", come affermato questa mattina a Mattino 5, e accusa la sinistra di doppia morale sul caso Lucano.
"Guadagnava illecitamente su gestione immigrati, 13 anni di condanna al sindaco di sinistra (e candidato in Calabria) Mimmo Lucano , paladino dei radical chic. Giornalisti e politici di sinistra indignati ne abbiamo? No, tutti impegnati a fare i guardoni in casa altrui", ribadisce su Twitter.
La replica alle parole di Salvini non si lascia attendere, né dagli ambienti del centrosinistra né dalla stampa.
"Riguardo le parole di Salvini su Mimmo Lucano, ricordiamo sommessamente al garantista selettivo che i gradi di giudizio sono tre. Dovrebbe saperlo uno che fa propaganda referendaria sul tema della Giustizia. La 'bestia' non si smentisce mai", scrivono le Sardine su Twitter.
Per la senatrice del PD Simona Malpezzi, "le parole di Salvini su Mimmo Lucano sono quelle di un uomo che ha perso il senso della misura e del pudore. Comprendo le difficoltà di questo momento, ma nulla può giustificare frasi così violente e di cattivo gusto. La politica non può scendere tanto in basso”.
La giornalista Selvaggia Lucarelli non risparmia una stoccata sarcastica al leader della Lega.
"È il primo grado, ci era parso di capire in questi giorni che dalle tue parti soffiasse un vento garantista, ma forse abbiamo capito male", ha twittato.
L'ex primo cittadino di Riace, Domenico Lucano, è stato condannato questa mattina in primo grado a 13 anni e due mesi di carcere per favoreggiamento all'immigrazione clandestina nel processo Xenia. Una condanna durissima: i pm, infatti, avevano chiesto 7 anni.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала