Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Britney Spears, giudice di Los Angeles pone fine alla tutela del padre

© FotoLa cantante statunitense Britney Spears
La cantante statunitense Britney Spears - Sputnik Italia, 1920, 30.09.2021
Seguici su
Un giudice di Los Angeles, mercoledì, si è pronunciato a favore della cantante pop americana Britney Spears, ponendo fine ai 13 anni di tutela da parte del padre.
"La situazione attuale non è sostenibile. Riflette un ambiente tossico che richiede che la sospensione di Jamie Spears sia effettiva da oggi", ha detto il giudice della Corte Superiore di Los Angeles Brenda Penny durante un'udienza in tribunale. Jamie Spears ora dovrebbe essere sostituito da un custode temporaneo.
A giugno, Britney Spears aveva fatto una rivelazione scioccante durante un'udienza pubblica in tribunale, descrivendo la tutela di suo padre come un sistema di relazioni abusive. Secondo lei, il padre sarebbe stato colluso con i medici, l'avrebbe costretta a prendere farmaci e non la avrebbe permesso di avere altri figli.
Per quasi tre mesi, Jamie Spears ha rifiutato di porre fine alla tutela, nonostante le insistenti richieste della figlia, affermando che la cantante 38enne non era pronta per una vita indipendente.
Britney Spears  - Sputnik Italia, 1920, 25.09.2021
Britney Spears, il padre avrebbe tenuto sotto controllo gli sms e le chiamate della figlia
A metà agosto, Jaime Spears aveva accettato di rinunciare al ruolo di tutore, osservando, tuttavia, che l'ottenimento del completo controllo sui propri beni da parte della cantante sarebbe dovuto essere graduale. Alla fine, l’uomo aveva fatto sapere dai suoi legali che sarebbe stato disposto ad una rinuncia definitiva.
L'ex idolo pop era stata posta sotto tutela nel febbraio 2008, dopo che suo padre aveva presentato un'istanza in tribunale, in cui mostrava preoccupazione per la salute mentale dell'artista. La vicenda si sviluppò dopo il palese crollo psico-emotivo della musicista.
Nell'ottobre 2007, la Spears perse la custodia dei figli, in ragione di una sentenza della quale non vennero mai rivelate al pubblico le motivazioni dettagliate, ma che, si presume, sia collegata ad una sua forte crisi depressiva. Nel gennaio 2008, la cantante venne ricoverata in una clinica di Los Angeles, dopo abusi di sostanze stupefacenti, per poi essere trasferita al reparto psichiatrico del Ronald Reagan UCLA Medical Center per un Trattamento sanitario obbligatorio (TSO). In seguito, complice anche l'istanza del padre, i giudici la posero sotto la tutela di quest'ultimo, affidando al signor Jamie Spears la gestione dei beni dell'artista.
Successivamente, la Spears ha ottenuto il riaffidamento dei figli e, pare, sia uscita dalla fase acuta della crisi, sebbene il padre abbia continuato a mantenerne la tutela.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала