Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Amministrative di Milano: botta e risposta tra Bernardo e Sala. Paragone: “Bernardo si è arreso”

© Sputnik . Evgeny UtkinPiazza del Duomo a Milano
Piazza del Duomo a Milano - Sputnik Italia, 1920, 30.09.2021
Seguici su
L’ex M5S e la candidata del Movimento si propongono come alternativa. Il primario contro il sindaco uscente: non guarda a poveri e periferie.
Botta e risposta a distanza tra i candidati di centrodestra e centrosinistra alle amministrative di Milano. Da una parte Beppe Sala, primo cittadino uscente, attacca Luca Bernardo per essersi sottratto al confronto nel dibattito organizzato da Repubblica, dall’altra il pediatra critica Sala per la mancanza di attenzione a periferie e poveri.
“Non riescono a fare una proposta, si rifugiano dietro questi tentativi di battibecchi a cui io non ribatto. Siamo qua a fare un confronto, dov’è il suo candidato?”, ha detto Sala parlando di Bernardo e della Lega.
La risposta arriva da Gianluigi Paragone, che si presenta con la sua lista e si propone per colmare il vuoto del centrodestra: “L’assenza qui di Luca Bernardo testimonia come il candidato che dovrebbe rappresentare il centrodestra si sia già arreso. A questo punto, l’interlocutore naturale per quella metà del cielo politico sono io”.
E anche la candidata del Movimento 5 Stelle, scelta da Giuseppe Conte, Layla Pavone, si propone come una “valida alternativa ai due principali contendenti” di centrodestra e centrosinistra.

Bernardo: “Ho fatto 6.000 chilometri”

Il candidato del centrodestra intanto, sulle colonne del Corriere della Sera, si difende e parla della sua campagna elettorale per le strade di Milano.
“Ho girato come una trottola. Seimila chilometri in due mesi e mezzo”.
Una campagna elettorale in cui punta a stabilire un Patto con i residenti e i commercianti, a partire anche dalle piste pedonali sicure.
E aggiunge: “Sogno una città dove non esista più il termine ‘periferia’. Vogliamo una Milano davvero policentrica. Dopo il nulla, è il tempo del fare”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала