Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Evergrande venderà 1,5 miliardi di dollari di azioni della Shengjing Bank per problemi di liquidità

© Sputnik . Stanislav Koritnikov / Vai alla galleria fotograficaPalazzi in Russia
Palazzi in Russia - Sputnik Italia, 1920, 29.09.2021
Seguici su
Il secondo più grande sviluppatore immobiliare cinese, Evergrande Group, venderà le sue azioni della Shengjing Bank per un totale di 9,9 miliardi di yuan (circa 1,5 miliardi di dollari), ha riferito mercoledì la società in una dichiarazione fatta alla Borsa di Hong Kong.
La società venderà 1,75 miliardi di azioni non quotate alla Shengjing Bank, di proprietà statale, al prezzo di 5,7 yuan per azione. L'accordo è una risposta al rischio default di Evergrande che deve pagare oltre 47,5 milioni di dollari di interessi obbligazionari scaduti mercoledì.
"Il problema di liquidità della società ha influenzato negativamente Shengjing Bank in modo materiale. L'introduzione dell'acquirente, essendo un'impresa statale, aiuterà a stabilizzare le operazioni della Shengjing Bank e allo stesso tempo, contribuirà ad aumentare e mantenere il valore dell'interesse del 14,75% della Shengjing Bank detenuto dalla Società", ha riferito nel comunicato il presidente della Evergrande, Hui Ka Yan.
Dopo l'annuncio della vendita, le azioni di Evergrande sono aumentate del 10%, riportano i dati di trading. Alla chiusura delle contrattazioni di martedì, le azioni della società valevano 2,67 dollari di Hong Kong (circa 0,34 dollari USA) ma sono saliti bruscamente a 3,08 dollari di Hong Kong.
L'azienda, tuttavia, è sull'orlo del fallimento dopo anni di crescita e di prestiti attivi. Il calo delle vendite, un modello di business ad alto rischio e le azioni di Pechino per frenare la bolla del mercato immobiliare cinese, hanno portato la società in crisi. Alla fine di giugno, Evergrande aveva un debito di 304 miliardi di dollari. Dall'inizio di quest'anno, le azioni di Evergrande, che sono scambiate a Hong Kong, sono diminuite dell'82%.
L’agenzia di rating Fitch ha declassato il debito della società a C da CC, e a un solo passo dal default.
Un supporter pro-Cina sventola una bandiera cinese davanti all'Alta Corte di Hong Kong  - Sputnik Italia, 1920, 28.09.2021
Una bomba ad orologeria minaccia la Cina: rischio molto più grande di Evergrande
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала