Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Assolombarda ai candidati sindaci di Milano: "costruire insieme l’agenda politica della città"

© Sputnik . Evgeny UtkinPiazza del Duomo a Milano, Italia
Piazza del Duomo a Milano, Italia - Sputnik Italia, 1920, 29.09.2021
Seguici su
A pochi giorni dal voto per le amministrative, il presidente di Assolombarda, associata a Confindustria, parla apertamente ai candidati sindaco di Milano, accogliendoli presso la sua sede, e presenta loro quelle che considera essere le priorità per la città.
Il presidente dell’associazione, Alessandro Spada, chiede di costruire “insieme l’agenda politica dei prossimi 5 anni, per riportare Milano a fare Milano, davanti alla responsabilità dell’execution del PNRR”.
In particolare, Assolombarda chiede di “promuovere una cultura organizzativa e del lavoro e l’efficienza della relazione tra impresa e pubblica amministrazione, attraverso un approccio ‘citizen care’”, si legge nel comunicato stampa.
A Giuseppe Sala, Layla Pavone e Luca Bernardo, Spada ha chiesto di pensare ad un progetto per Milano e tutta l’area metropolitana, capace di sfruttare i fondi del Piano nazionale di recupero e resilienza (Pnrr).
Così la proposta di Assolombarda di “diventare la sede di incontri periodici con la futura Giunta, per costruire insieme l’agenda politica della città metropolitana lungo cinque direttrici di sviluppo”:
1.
digitalizzazione e semplificazione burocratica;
2.
formazione e cultura di impresa al centro;
3.
piano integrato per la mobilità sostenibile;
4.
detassare le aree industriali;
5.
aumentare ulteriormente l’attrattività di Milano.
Punti chiave da sviluppare facendo leva sulla posizione geografica del capoluogo di regione, per farlo diventare un motore d’Europa ancora più importante.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала