Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Morti sul lavoro, due operai ritrovati congelati nell’ospedale Humanitas di Pieve

CC BY 2.0 / Chris Sampson / Ambulanze italiane
Ambulanze italiane - Sputnik Italia, 1920, 28.09.2021
Seguici su
Due operai addetti al deposito di azoto dell’ospedale Humanitas di Pieve Emanuele (Milano) sono morti a causa di ustioni multiple da congelamento. Lo riferisce il Today, citando fonti interne dei Vigili del Fuoco.
I lavoratori erano di una ditta esterna ed erano impegnati in attività per ora non ancora note, così come appaiono contrastanti le notizie sul loro decesso.
Secondo le informazioni riportate da Il Giorno, infatti, i due uomini sarebbero deceduti per intossicazione da azoto.
Sul posto, oltre ai pompieri, sono giunti anche i carabinieri, la polizia locale e l’elisoccorso.
L’incidente è avvenuto nei pressi dei laboratori del campus universitario di Pieve che si trova distante dall’ospedale. Viene riferito che le vittime avevano 42 e 46 anni di età.
Secondo una prima ricostruzione, il deposito di azoto liquido della sede dell’ospedale Humanitas avrebbe perso il gas e i due sarebbero quindi morti per intossicazione o per congelamento.
I due lavoravano per il gruppo Sol e si stavano appunto occupando del rifornimento di azoto. La Procura di Milano sta indagando sull’accaduto.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала