Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Investire in oro non è sempre una buona idea: ecco perché

© Sputnik . Pavel Lisitsyn / Vai alla galleria fotograficaLingotto d'oro
Lingotto d'oro - Sputnik Italia, 1920, 28.09.2021
Seguici su
L'oro è uno degli asset finanziari più popolari, vantando un volume di scambi giornalieri di circa 183 miliardi di dollari. Non tutti gli investitori vogliono tuttavia investire in questo metallo prezioso. Ad esempio, Warren Buffet lo definisce “inutile”. Ma qual è il principale svantaggio dell'oro?
Sebbene il prezzo dell'oro sia salito alle stelle dai 460 USD l'oncia nel 2000 agli oltre 1.800 USD di agosto 2021, questo metallo “non produce nulla”, quindi non può davvero essere considerato un investimento molto interessante in una prospettiva a lungo termine, spiega alla CNBC l'esperto Jason Snipe di Odyssey Capital Advisors.
“Avere una piccola allocazione in oro potrebbe essere una buona gestione del portafoglio, ma non è un asset in cui vuoi investire se stai cercando un rendimento a lungo termine”, afferma l’analista.
Mentre nelle prime fasi l'oro tende a funzionare bene, “una volta che si passa al ciclo successivo, non è più così redditizio in un ambiente normalizzato”, dice Snipe.
Da parte sua, l'esperta Suki Cooper, della Standard Chartered Bank, è convinta che l'oro possa diventare un'efficace copertura strategica contro l'inflazione. Tuttavia, ammette che non è “copertura perfetta” se acquistata per un breve periodo di tempo.

Allo stesso tempo, “diversi studi hanno dimostrato che possedere attività in oro per 12-18 mesi prima che l'inflazione inizi a salire e per altri 12-18 mesi dopo, può diventare una buona copertura (contro l'inflazione)”, conclude Cooper.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала